Una guida utile per rendere la tua abbronzatura naturale, più lunga della tua vacanza!

L'estate è finita, ma ciò non significa che l'abbronzatura debba andar via con essa. Poche semplici regole per mantenere una pelle baciata dal sole, guardando le prime foglie cadere

Il sole, é  il nostro migliore amico, preso con responsabilità, il nostro viso é  rilassato e la pelle ha quel perfetto color ambra, i livelli di serotonina assieme alla tanto necessaria vitamina D, che fa miracoli per denti, ossa e pelle,  sono carichi. Ma,  può essere difficile mantenere l'abbronzatura quando si rientra dalle vacanze. Segui alla lettera, i migliori consigli su come mantenere la pelle luminosa, ' calda', in modo sicuro, più a lungo. In questa guida, potrai scoprire e attingere, come mantenere il bagliore tutto l'anno ...

Cosa puoi fare per prolungare l'abbronzatura?

Che tu sia stato a casa o all'estero, il nel colorito acquisito, può  svanire presto e mantenere l'abbronzatura il più a lungo possibile, non è sempre facile. Sei dorato e splendente mentre sei seduto sulla spiaggia e nel momento in cui scendi dall'aereo, la tua pelle è opaca e tre tonalità più chiare.

Prima regola: idratare

La chiave per prolungare l'abbronzatura più a lungo, è idratare . Usa ricchi burri per il corpo, oli setosi e lozioni all'acido ialuronico, che daranno davvero nutrimento alla tua pelle. Le lozioni doposole, sono ottime per dare alla pelle seccata dal sole, una dose di sana idratazione, quindi continua ad applicarla quotidianamente, anche quando sei a casa.

Seconda regola: 'refrigerati'

Evita di fare la doccia in acqua, perché può privare la pelle dei suoi oli naturali e farla seccare. La pelle secca mina l' abbronzatura.  Mantieni dunque,  la temperatura dell' acqua bassa, quando fai la doccia,  questo prolunghera' la durata dell'abbronzatura.

Terza regola: prevenire

Tecnicamente questo punto, è il più importante, da attuare  in forma preventiva. Usare la crema solare, fattore 30 o superiore in vacanza, ti permetterà  di proteggerla da fastidiose scottature e soprattutto da danni seri, nel tempo, alla pelle,  ma soprattutto eviterà l'effetto peeling prima del tempo, assicurandoti di mantenere l'abbronzatura più a lungo, una volta a casa.

Quarta regola: disseta il tuo corpo

Qualsiasi cura parte dall' interno, mantenere dunque il giusto livello di idratazione, soprattutto in tal caso, è  fondamentale. Bevi tanta acqua dunque, l'idratazione aiuta a prolungare la vita delle tue cellule e questo include quelle celle abbronzate, appena sopra la superficie. Inoltre l'acqua, sia calda che fredda, fa miracoli per pelle, unghie e capelli. L'acqua mantiene la pelle sana, elastica, quindi assicurati di assumere 2 litri al giorno. Anche attraverso i cibi, promuove il nutrimento e idratazione della pelle: cibi ricchi di beta-carotene, come carote, meloni, mango, zucca( composto chimico organico e sintetizzato, contenente un pigmento rosso-arancio che si trova in molta frutta e verdura).

Illuminare.. perché' no?!

Perché' non enfatizzare, con prodotti che danno spinta all' abbronzatura naturale? Sarai più luminosa, come se il sole rifrangesse ancora sulla tua pelle, conferendo anche un caldo profumo lungo il tuo cammino, sarai irresistibile!

Link utili:

Rougj- prolungatore abbronzatura

Burro idracorpo

Farmacie di turno Treviso

Cosmetici Bio

J'adore cosmesi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento