I sintomi della menopausa: segnali e reazione

Nel ciclo naturale di una donna, la menopausa è parte integrante. Riconoscere i sintomi, prepararsi ad affrontarla e soprattutto fronteggiarla, può aiutare a viverla con maggiore serenità

La menopausa, è il tempo che segna la fine del ciclo mestruale. È acclarato quando vi è assenza dello stesso per circa 12 mesi. Si verifica, tra i 40 e i 50 anni. La menopausa, è un processo biologico naturale, ma i sintomi fisici, come vampate di calore e sintomi emotivi della menopausa possono essere disagevoli e provocare interruzione del sonno, abbassamento dell’energia o influire sulla salute emotiva. Ci sono molti trattamenti efficaci disponibili, dagli adattamenti dello stile di vita, alla terapia ormonale.

La menopausa è una parte normale e naturale dell'invecchiamento.

Quando entri nei 40 anni, il tuo corpo probabilmente produrrà sempre meno estrogeni, fino a quando non avrai più le mestruazioni. La menopausa naturale, che si verifica senza intervento medico, si verifica in tre fasi:

perimenopausa

menopausa

post menopausa

Molte persone confondono la menopausa, con la perimenopausa. La perimenopausa, è lo stadio in cui una donna inizia a passare alla menopausa, è la fase di transizione. Alcuni sintomi comuni della fase perimenopausale includono:

vampate

secchezza vaginale

brividi

sudorazioni notturne

problemi di sonno

cambiamenti dell'umore

aumento di peso e metabolismo rallentato

capelli diradati e pelle secca

perdita di pienezza del seno

Durante la perimenopausa, il tuo corpo inizia a produrre meno estrogeni. Questo continua fino all'ultimo periodo di perimenopausa, fino a quando i livelli ormonali scendono rapidamente. La perimenopausa, può iniziare fino a 10 anni prima di entrare in menopausa. Spesso inizia nei 40 anni, ma alcune donne entrano in perimenopausa, già dai 30 anni.

I medici stabiliranno che hai raggiunto la menopausa, quando non hai avuto un periodo per 12 mesi consecutivi. Successivamente, entrerai nella fase postmenopausale.

Se le ovaie sono state rimosse chirurgicamente, si verificherà una menopausa "improvvisa".

Quanto durano i sintomi?

I sintomi della perimenopausa, possono durare in media quattro anni, che si attenueranno gradualmente durante la menopausa e la postmenopausa. Le donne che hanno trascorso un intero anno senza un periodo, sono considerate in postmenopausa. Le vampate di calore, sono un sintomo comune della perimenopausa. Uno studio, ha scoperto che le vampate di calore da moderate a gravi, potrebbero continuare dopo la perimenopausa e durare per circa 10 anni. È possibile per una donna sperimentare la menopausa prima dei 55 anni. La menopausa precoce, si verifica nelle donne che vanno in menopausa prima di avere 45 anni. È considerata menopausa prematura se sei in menopausa e hai 40 anni o meno. La menopausa precoce o prematura, può verificarsi per molte ragioni: alcune donne, possono sottoporsi a menopausa precoce o prematura a causa di un intervento chirurgico, come un’isterectomia. Può anche accadere, se le ovaie sono danneggiate dalla chemioterapia o da altre condizioni e trattamenti.

Gestire i sintomi

Passare attraverso la perimenopausa e la menopausa, può essere scomodo e talvolta doloroso per molte donne. Ma è una parte normale e gestibile dell'invecchiamento. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a gestire i sintomi.

Riguardo i problemi legati al sonno e agli sbalzi d'umore:

Evita pasti abbondanti, fumo, caffè o caffeina dopo mezzogiorno.

Evita di fare un pisolino durante il giorno.

Evita l'esercizio fisico o l'alcool prima di coricarti.

Bevi latte caldo o tè caldo senza caffeina prima di dormire.

Dormi in una stanza buia, tranquilla e fresca.

Tratta le vampate di calore per migliorare il sonno.

Allentare lo stress, mangiare bene e mantenersi fisicamente attivi può aiutare con sbalzi d'umore e problemi del sonno. Il medico può anche prescrivere farmaci per aiutare con sbalzi d'umore. Dovresti parlare con il tuo medico della gestione dei sintomi e per escludere altre condizioni che potrebbero causare i sintomi, come la depressione o l'asma. È utile anche far parte di un gruppo di supporto per le donne in menopausa, in modo da avere un posto sicuro in cui condividere le tue preoccupazioni e problemi.

Trattamenti aggiuntivi

Il medico può anche prescrivere la terapia ormonale menopausale (MHT) per aiutare a trattare i sintomi. L'MHT (una volta noto come terapia ormonale sostitutiva o terapia ormonale sostitutiva) può facilitare l’evasione di:

vampate

sudorazioni notturne

problemi di sonno

irritabilità

secchezza vaginale

L'MHT può anche aiutare a rallentare la perdita ossea e ridurre sbalzi d'umore e sintomi depressivi lievi. Gli effetti collaterali di MHT includono:

sanguinamento vaginale

gonfiore

gonfiore o tenerezza del seno

mal di testa

cambiamenti d'umore

nausea

I rischi sono simili per le donne che usano pillole contraccettive, cerotti e anelli. Tuttavia, le donne che assumono MHT sono più anziane e i rischi aumentano con l'età.


Effettua visite regolari e parla con il tuo medico
 

Tenere il passo con le visite regolari con il medico, sia per l'assistenza sanitaria preventiva e qualsiasi preoccupazione medica. Continua a ricevere questi appuntamenti durante e dopo la menopausa. L'assistenza sanitaria preventiva con l'età, può includere test di screening sanitari raccomandati, come colonscopia, mammografia e screening dei trigliceridi. Il medico, può raccomandare anche altri test ed esami, compresi i test della tiroide se suggerito dalla tua storia e gli esami del seno e del bacino. Consultare sempre un medico se si ha sanguinamento dalla vagina dopo la menopausa.

Centro di medicina - Viale della Repubblica 10/B, 31050 Villorba (TV)

ULSS2 


 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento