Cosa succede al tuo corpo quando sei solo? Come può essere fisicamente dannoso

La sensazione di solitudine è uno stato che tutti noi abbiamo provato almeno una volta nella vita. Nonostante i social network e le innumerevoli modalità per restare in contatto con gli altri, influisce sulla salute, provocando una risposta psicofisica rilevante

La società occidentale è la più socialmente connessa, eppure così tante persone provano estrema solitudine, proprio perché i social ci permettono una quantità illimitata di contatti, ma virtuali e non ci permettono di entrare in relazione reale, viene meno il modo significativo e sensazionale in cui interagiamo con gli altri. In generale si ha paura di incontrare la solitudine. I social, sono un efficace ed immediato antidoto alla solitudine. Così anche la tendenza, ormai diffusa ovunque, di riempire spazi pubblici, negozi, sale d’attesa, aeroporti, con musiche assordanti che sembrano rassicurarci, ma che non ci permettono di pensare, di leggere o semplicemente stare tranquilli con noi stessi. A volte anche nelle nostre case o al lavoro non riusciamo a stare senza. Il silenzio e a volte fa paura. I social possono essere un aiuto ad organizzare un incontro con gli amici, ma la relazione vera si costruisce solo nell’incontro reale, nel trascorrere il tempo tangibile insieme, condividendo momenti e interessi. Un appuntamento sarà più autentico e gratificante e arricchente, dell’avere migliaia di “amici” (che in realtà a volte non sono nemmeno conoscenti) su facebook o Instagram. Manca l’incontro autentico

Siamo attorniati da troppe persone, ma siamo soli

I canali tecnologici illimitati, oggi, consentono di essere connessi a chiunque, praticamente ogni volta che lo si desidera. Non si può gare a meno di scorrere il dito sullo schermo del cellulare, dare uno sguardo ai social, in qualsiasi istante, perché senza avvertiamo una sensazione di vuoto e mancanza. Questa attività, quasi automatica, in realtà satura e occupa, ma non nutre.

Prima di essere in grado di individuare con precisione i segni fisici della solitudine, devi prima capire cos'è la solitudine e i diversi tipi di solitudine che potresti sperimentare. 

È normale sperimentare periodi della cosiddetta solitudine episodica, quando, diciamo, ti trasferisci in una nuova città o cambi lavoro. Ma, se arriva un momento in cui ti senti solo più spesso di quando non ti senti solo, o quando diventi più incline a ritirarti dagli altri nella tua vita quotidiana, è allora che la solitudine episodica diventa solitudine cronica , che può essere collegata ad altri sintomi specchio del proprio malessere fisico, come: mal di testa, la pressione alta, il diabete, mal di stomaco, dolori fisici e dolori e sistema immunitario iperattivo. I sintomi possono essere sottili, ma ciò non significa che debbano essere ignorati. La solitudine, si riferisce all'assenza o alla mancanza di connessione sociale presente, rispetto a ciò che desideri, non devi necessariamente essere fisicamente solo per sentirtici. Puoi essere circondato da persone ma è il senso soggettivo di appagamento che non viene soddisfatto, è la necessità di connessione che viene a mancare e che scatena queste emozioni e conseguentemente, risposte fisiche ben precise. Quale effetto ha la solitudine sul tuo corpo e sul tuo benessere fisico? Questi sono i sintomi fisici più comuni, che possono derivare da costanti sentimenti di solitudine.

La capacità del tuo corpo di gestire lo stress può essere compromessa

Il tuo corpo è costituito da un sistema di ormoni. Il cortisolo, un ormone steroideo, viene prodotto ad alti livelli quando il tuo corpo è stressato, per aiutarlo a far fronte a situazioni stressanti. Quando sei in grado di socializzare, sfogare eventuali frustrazioni che potresti nutrire e goderti davvero le connessioni umane, i tuoi livelli di cortisolo sono in genere bassi. Ma, se dovessi sperimentare situazioni altamente stressanti, in un momento in cui non ti sentivi socialmente connesso con gli altri, il tuo corpo potrebbe non rispondere bene a un eccesso di cortisolo. Quando ciò accade, il tuo corpo fatica a riguadagnare il suo stato di riposo, quindi può far fronte abbastanza difficile. 

Difficoltà a dormire e mancanza di energia

I pazienti che lottano con la solitudine, sperimenteranno spesso una mancanza di energia. Questo può venire sia come conseguenza diretta della mancanza di sonno. Una fissazione sull'essere soli, alla fine logora. Ci sono alcuni motivi chiave, per cui le persone sole tendono ad essere persone che dormono male. Il primo, è che le persone che si impegnano regolarmente in attività sociali, tendono a dormire meglio, se non altro perché sono” stimolate” emotivamente, fisicamente o una combinazione di entrambe, durante il giorno. Di conseguenza, quando vanno a letto, in realtà sono stanchi. Al contrario, le persone sole possono avere vite meno strutturate, prive di stimoli e finire per andare a letto senza sentirsi stanche. Il secondo motivo, per cui le persone che vivono la solitudine potrebbero avere difficoltà a dormire, ha a che fare con quei fastidiosi livelli di cortisolo. Quando si trovano in situazioni stressanti, le persone sole possono effettivamente sperimentare un picco maggiore di cortisolo, rendendo più difficile per il corpo rilassarsi correttamente, addormentarsi e permanere nello stato si sonno.

Potresti provare una varietà di dolori e dolori.

Il dolore emotivo, può enfatizzare il dolore fisico, quindi per le persone che sono naturalmente inclini a mal di testa e / o altre forme di dolore fisico, c'è una buona probabilità che l'angoscia emotiva della solitudine, provochi qualsiasi dolore fisico che provano su base regolare. Le stesse regole si applicano alle persone con problemi di stomaco e digestione, in quanto i sentimenti di solitudine possono avere un effetto diretto sul microbioma umano (ovvero il tuo intestino). Lo stomaco e i problemi digestivi, possono essere accelerati o intensificati dagli ormoni rilasciati quando siamo turbati, ansiosi o preoccupati, di conseguenza, la digestione e il bioma intestinale potrebbero essere colpiti e può verificarsi uno squilibrio chimico, compromettendo il corretto funzionamento del sistema digestivo.

La tua fame potrebbe cambiare

I sentimenti di solitudine in realtà, fanno sì che le donne sentano fame fisica, anche se tutti i loro bisogni calorici sono stati soddisfatti. La necessità di una connessione sociale, è fondamentale per la natura umana. di conseguenza, le persone possono sentirsi più affamate quando si sentono socialmente disconnesse.

Come puoi affrontare i sentimenti di solitudine?

La solitudine cronica, influisce più della tua salute mentale; ci vuole un tributo anche sul tuo benessere fisico. Se tu o una persona cara, provate uno di questi sintomi fisici, è importante contattare un amico, un familiare e / o un professionista, per chiedere aiuto.  Ci sono alcune abitudini che puoi mettere in pratica, per aiutare a sopprimere gli effetti quando iniziano a manifestarsi sentimenti di solitudine. Oltre a parlare con un medico, un terapista o un altro professionista sanitario, , interagire con gli altri in modo positivo e salutare, può avere un impatto significativo sul tuo benessere. Scegliere video chat o telefonate, fare volontariato, iscriversi a club, frequentare un corso di allenamento, ecc., tutto per aumentare la tua autostima.

La chiave, è uscire di casa e interagire con gli altri e immergersi alla luce del sole. Essere attivi e uscire al sole, può aiutare ad elevare endorfine e serotonina, questi ormoni cerebrali, possono migliorare l'umore, aiutare a migliorare il sonno e rendere le persone più felici. Coloro che soffrono di solitudine cronica, potrebbero trarre beneficio dall'adesione a un gruppo di supporto, soprattutto se la condizione è un effetto collaterale di un altro problema con cui potresti avere a che fare, come l'abuso di sostanze, il lutto per la perdita di una persona cara, il divorzio ecc. Nel ricevere supporto e incoraggiamento da altri in situazioni simili, questo tipo di compagnia e di aiuto, può aiutare ad alleviare i sintomi della solitudine cronica.

Se hai bisogno di aiuto:

Giro di Boavia Isonzo 10, 31100 Treviso

Gruppo di psicoterapia-Ricomincio da Tre - V. Solferino, 10 (Piazza A. Moro) Villorba (Treviso)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento