Il Winter Blues: letargia e depressione invernale

I giorni si accorciano in inverno e spesso si verificano casi di SAD, un disturbo affettivo stagionale; una forma di lieve depressione durante l'autunno e l'inverno. Si stima che una qualche forma di SAD, colpisca circa il 25% della popolazione

Non sono un fan dell'inverno, soprattutto qui in città dove non ci sono paesaggi interessanti e rigidi da godere. Dalla prima domenica di novembre quando termina l'ora legale, fino alla seconda domenica di marzo, si avverte come presi da una leggera depressione umorale. Il blues invernale, è molto comune, ci si sente letargici e in generale giù, si è più cupi del solito, ma tollerabile. Ma se il blues invernale, inizia a permeare tutti gli aspetti della vita, dal lavoro alle relazioni, potresti essere di fronte a SAD

SAD è un tipo ricorrente di depressione, associato al cambiamento delle stagioni. In genere inizia in autunno e persiste durante i mesi invernali. È molto più che maledire un'altra bufera di neve, è più che brama di quei primi giorni di primavera. SAD può essere debilitante per alcune persone e se ne soffri, è importante chiedere aiuto.

Come si presenta

Guardi fuori dalla finestra e il cielo è grigio, come l’umore. Non tutti son fan dei mesi invernali, specie se vivi in città e dove non c’è possibilità, neanche visiva, di distendersi con il paesaggio.

Si è irritabili e ansiosi, ci si consuma oltremodo nell’energia a nostra disposizione. Questo può condurre anche ad un’alimentazione emotiva e a derubarti della motivazione di muoverti. Esistono modifiche che puoi apportare alla tua routine quotidiana, che contribuiranno a ridurre gli effetti della SAD. Dal punto di vista medico, i blues come il mio sono noti come disturbo affettivo stagionale e circa 500.000 di persone, vivono questa condizione in piena regola; un altro 10% -20%, ne sperimenta una forma più mite. È più comune nelle donne e negli abitanti degli stati settentrionali, dove gli inverni sono più lunghi e più aridi.

I sintomi comprendono:

  •  Cambiamento dell'appetito, in particolare un desiderio di dolci o amidi
  •  Aumento di peso
  •  Fatica
  •  Tendenza a dormire troppo
  •  Difficoltà a concentrarsi
  •  Irritazione / ansia
  •  Evitare situazioni sociali
  •  Maggiore sensibilità al rifiuto sociale

Energia solare

Il principale colpevole sia del blues invernale che del SAD, è il livello più basso di luce solare naturale, a cui siamo esposti in autunno e in inverno. Una minore quantità di luce naturale, può causare i seguenti problemi:

  • Assorbe la serotonina, un neurotrasmettitore che regola l'umore
  • Interruzioni dei ritmi circadiani (orologio interno del tuo corpo), che aiutano a controllare i cicli sonno-veglia
  • Alterazioni della melatonina, un ormone associato sia all'umore che al sonno

Tutti questi fattori possono avere un impatto diretto sul tuo umore, questo impatta su tutto: potresti trovare meno divertimento nella tua vita, le tue prestazioni lavorative potrebbero soffrire e potresti iniziare a lottare con le tue relazioni.

Lascia entrare la luce

Apri persiane e tende in tutta la casa e fai entrare più luce. Sposta il tuo spazio di lavoro in una stanza con il maggior numero di finestre. Siediti vicino alle finestre, sia che tu stia cenando fuori o leggendo un libro a casa. Prendi nota di cespugli e alberi che potrebbero bloccare le finestre dalla luce solare. Taglia o rimuovi quegli oggetti, per migliorare la luminosità del tuo ambiente.

Esci dalle quattro mura

Nonostante il cielo grigio, uscire di casa può illuminare il tuo umore e migliorare il tuo atteggiamento. Preparati per un allenamento outdoor, quando possibile. Fai delle brevi pause durante il giorno, per uscire e esporsi alla luce del sole. Anche una breve passeggiata di 10 minuti a pranzo può aiutare.

Segui i tuoi allenamenti

Gli studi dimostrano che l'esercizio fisico regolare, può correggere e dare beneficio, a contrasto di tutte le forme di depressione, incluso il SAD. Può essere difficile superare la stanchezza e i sentimenti di tristezza, ma allenamenti regolari aiutano ad alleviare lo stress e l'ansia. Migliorare la forma fisica, illumina l'umore e le prospettive, il che può aiutare a compensare i sintomi di SAD.

Trattamento

I trattamenti standard per SAD, comprendono la terapia della luce, i farmaci e la psicoterapia.  Intraprendi le migliori azioni preventive per il prossimo autunno, prima che inizi l'inverno. Tra il 1 ° ottobre e il 15 ottobre, vai da qualche parte con molto sole e trascorri del tempo fuori quattro ore al giorno, quattro giorni di fila. 

  • Esercita il tuo corpo, almeno quattro o sei volte alla settimana per 30 a 45 minuti. Questa può comprendere una passeggiata all’aperto o sul tapis roulat, camminare su e giù per le scale…fai qualcosa, qualunque cosa ti tenga attivo.
  • L'agopuntura e le erbe cinesi funzionano bene per alcune persone, ma devono essere adattate all'individuo e da un professionista.
  • Prova SAM-e (S-Adenosil-L-Metionina). Questo composto corporeo naturale, aiuta a produrre e regolare gli ormoni, inclusi i neurotrasmettitori dopamina e noradrenalina; bassi livelli di questi, sono associati alla depressione. 
  • Prendi un integratore di olio di pesce, con almeno 600 milligrammi di EPA / DHA combinato ogni giorno.
  • Prendi 500 milligrammi di vitamina C tre o quattro volte al giorno, con abbondante acqua e una vitamina del complesso B.
  • Se ti senti senza speranza o in uno stato di profonda disperazione durante l'inverno, consulta il tuo medico. Potrebbe essere necessario un farmaco antidepressivo a basso dosaggio, durante la stagione che va da novembre ad aprile.

Con le giuste strategie, puoi ritrovare salute, serenità ed equilibrio emotivo in tempi brevi. Per prevenire la depressione, è necessario comprendere la vera funzione delle emozioni e imparare a gestire l’energia emotiva in modo efficace. 

Se hai bisogno di aiuto:

Psicoterapia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Male incurabile, commercialista e padre di due figli muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento