Diabete: le migliori e peggiori scelte alimentari

Se hai il diabete, pianificare i pasti può sembrare come camminare su un filo, in equilibrio instabile. Qui una guida che semplifica la gestione e le tue scelte alimentari

Il diabete, è una malattia e ci si deve convivere. Spesso operare correttamente, sulle scelte giuste, in quanto ad alimentazione, non è sempre così immediato e spesso, ti sei sentito dire: "Questo puoi mangiarlo, ma questo no, puoi avere un po' di questo, ma stai lontano da questo". Vediamo come affrontare le scente giuste.

Grassi

Eliminare tutti i grassi dalla dieta? Niente di più sbagliato. I grassi monoinsaturi, possono abbassare il colesterolo e aiutare a proteggere la salute del cuore. Grassi da dimenticare? Grassi saturi e trans, i grassi saturi, aumentano i livelli di colesterolo LDL, inoltre, studi rivelano che aumenterebbero la resistenza all'insulina.

Le migliori scommesse:

Avocado

Noci come noci pecan, arachidi, noci e mandorle 

Olio di oliva 

Semi di zucca e girasole

Pesci grassi, come il salmone e il tonno 

I peggiori trasgressori:

Burro, strutto

Salse alla panna

Carni rosse ad alto contenuto di grassi, come carne macinata al 20%, bistecche con l'osso, costolette, arrosto di spalla di maiale e costolette di maiale

Carni lavorate, come wurstel e salsiccia

Latticini 

I prodotti lattiero-caseari, a basso contenuto di grassi, sono un'ottima fonte di calcio e proteine, ma si attaccano a prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi. La confezione nota che se sei abituato al latte intero, può essere uno shock per le papille gustative fare il passaggio, quindi fallo gradualmente. "Passa dall'intero al 2 percento prima, oppure prova a mescolare il latte intero con il 2 percento prima di scendere all'1 percento", afferma.

Frutta 

Tutti i frutti sono sani, ricchi di fibre e forniscono importanti sostanze nutritive che difficilmente si possono trovare in altri alimenti. La chiave sta nel controllo delle porzioni, mezza banana ad esempio, ha tanti carboidrati quanto una tazza di tre quarti di mandarini o una tazza di lamponi, che è considerevolmente più cibo da mangiare. Mentre la frutta secca, può essere una scelta salutare, la dimensione della porzione raccomandata è minuscola e può essere difficile da limitare. Dosi e buon senso dunque.

Le migliori scommesse:

Frutta fresca

Frutti surgelati

Frutta in scatola nel suo succo o acqua

I peggiori trasgressori:

Frutta in scatola con aggiunta di zucchero o sciroppata

Succo di frutta o punch con zuccheri aggiunti

Marmellata, gelatina e conserve

Frutta secca con zuccheri aggiunti

Verdure

Come la frutta, la verdura è ricca di vitamine, minerali e fibre e povera di calorie. Ma non tutte le verdure sono uguali quando si tratta di diabete. Le verdure non amidacee, come broccoli, pomodori e carote, hanno pochi carboidrati. Ma le verdure amidacee (pensa a patate e mais) sono una delle principali fonti di carboidrati, dovrebbero essere dunque, consumati con moderazione.

Le migliori scommesse:

Verdure fresche servite crude, al vapore, arrostite o grigliate

Verdure scure e frondose come cavoli, cavoli e spinaci  

Verdure surgelate al vapore

Verdure in scatola a basso contenuto di sodio

Sodio vegetale al 100% basso o ridotto

I peggiori trasgressori:

Verdure in scatola o surgelate con aggiunta di sodio, grassi o zucchero

Verdure cotte con burro o salse cremose

Fagioli e legumi sono un'ottima fonte di carboidrati

Sebbene ricco di fibre, vitamine e minerali, questo carboidrato riempitivo, é  anche ricco di proteine, rendendolo un buon sostituto per altre fonti proteiche, come le carni rosse. Ricorda solo di includerli nel conteggio dei carboidrati, in riferimento alle dosi raccomandate.

Cereali integrali

I cereali integrali, sono i più nutrienti, ricchi di vitamine, minerali e fibre. "Grano, fibre e alimenti meno elaborati, forniscono la migliore risposta sulla glicemia. Ma comprare cibi integrali, può essere complicato, spesso i prodotti che dichiarono di esserlo, in realtà  ne contengono solo una puccola quantità.

Le migliori scommesse:

Pane, crackers e pasta fatti con farina integrale al 100%

Fiocchi d'avena

Cereali di crusca

Riso integrale e selvatico

Quinoa

Bulgur

Orzo integrale

Popcorn

I peggiori trasgressori:

Alimenti come pane, pasta, cereali e crackers, realizzati con cereali raffinati

Riso istantaneo o spaghetti istantanei

Pianifica il tuo piatto

Ora che conosci i cibi peggiori per il diabete, è tempo di pianificare il tuo piatto. Ecco una semplice formula: riempi metà del piatto, con verdure non amidacee. Riempi ¼ di cereali integrali, come riso integrale e quinoa o verdure amidacee come mais e patate Riempi il quarto rimanente con una proteina magra,  come pollo, pesce o fagioli. Aggiungi una porzione di frutta o latticini (o entrambi) quando il tuo piano alimentare lo consente.

Dove prenotare una visita e essere sotto controllo specialistico:

ULSS2-DiabetologiaPiazzale Ospedale, 23 (Portineria Nord, Area E (rosa), Ingresso 12,Piano 0)

Centro antidiabetico - Via Manin, 110, Ospedale "De Gironcoli", Piano 3, Conegliano (TV)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento