Fibromi all'utero: la chiave è la prevenzione

Il fibroma all'utero rappresenta, una delle patologie ginecologiche benigne più diffuse dell’apparato genitale femminile che, nel nostro Paese, colpisce circa 3 milioni di donne. Uno degli obiettivi principali, è promuovere una maggiore alla prevenzione

I fibromi colpiscono migliaia di donne (fino all'80%), ogni giorno. Fortunatamente, con i giusti mezzi di prevenzione, puoi vivere una vita priva di fibromi. Dai un'occhiata a questi suggerimenti completamente naturali, per scoprire come prevenire e combattere questa condizione una volta per tutte.

Chiamati anche leiomiomi o miomi, i fibromi nell'utero sono il tumore non canceroso, più comune del sistema riproduttivo femminile. Sono composti da tessuto muscolare e fibroso e sono più comuni nelle donne tra i 40 ei primi 50 anni, così come le donne in sovrappeso. All'età di 45 anni, circa il 70% delle donne sviluppa almeno un fibroma.

I fibromi possono essere microscopici o crescere grandi come un pallone da basket. Possono crescere nella parete dell'utero, sotto lo strato interno dell'utero o sotto la superficie esterna dell'utero. Quelli che crescono nel pavimento pelvico o appena sotto l'endometrio, possono cambiare la forma dell'interno dell'utero.

Si ritiene che alti livelli di ormoni femminili, (gli estrogeni e possibilmente progesterone), stimolino la crescita dei fibromi. I fibromi, possono diventare più grandi durante la gravidanza, quando i livelli ormonali aumentano e tendono a ridursi dopo la menopausa, quando i livelli ormonali diminuiscono. Provocano dolore, quando diventano troppo grandi e non riescono a ottenere abbastanza sangue, causandone il deterioramento.


Mangia alimenti che riducono gli estrogeni e riducono il peso

Le donne hanno la probabilità di avere più di un fibroma, che molto raramente, possono diventare cancerosi. In effetti, meno dell'1% dei fibromi, diventa canceroso.

Mantenendo il peso in un range sano e avendo una dieta a base di proteine ​​magre a base vegetale, puoi aiutare a prevenire significativamente i fibromi. Dal momento che i cibi ricchi di grassi, aumentano gli estrogeni e i fibromi combustibili, è una buona idea eliminare quei prodotti e operare scelte più sane, per tenere sotto controllo questa condizione.

Sostituisci la carne rossa con i fagioli

Assumere proteine ​​ma tagliando i grassi, sostituire la carne rossa con i fagioli, è la strada da percorrere. Oltre a questi benefici per la salute, gli studi hanno anche dimostrato che le donne che mangiano molta carne rossa, hanno il doppio delle probabilità di avere fibromi, rispetto alle donne che non lo fanno. I fagioli, abbassano i livelli di estrogeni e prevengono la crescita dei fibromi, quindi è una buona idea introdurli nella dieta.

Mangia verdure a foglia verde

La ricerca, ha trovato una correlazione tra una maggiore assunzione di verdure e un minor numero di casi di fibromi. Dal momento che mangiare verdure a foglia verde, può aiutare a mantenere il tuo peso a norma, manterrà il grasso corporeo a un livello sano basso e ciò ridurrà anche i livelli di estrogeni e i fibromi.

Esercizio su base regolare

Crea un piano fitness nella tua routine, che preveda quelli addominali, questo permetterà di ridurre il grasso addominale e quindi contribuire a ridurre la presenza di estrogeni, combattendo la crescita dei fibromi.

Consuma più flavanoidi

Gli alimenti ricchi di flavonoidi, sono spesso considerati "anti-estrogenici", il che significa che possono ridurre il rischio di sviluppare fibromi. Cerca prodotti freschi, cioccolato e vino rosso, per aiutare il tuo corpo a bloccare l'enzima responsabile della produzione di estrogeni.

Prendi un integratore di vitamina D

I ricercatori, hanno scoperto che il consumo regolare di alimenti e integratori ricchi di vitamina D, può aiutare a rallentare o fermare la produzione di cellule fibroidi. Sia che tu preferisca bere, mangiare o assumere la tua vitamina D sotto forma di pillola, puoi provare latte, formaggio, pesce grasso e altri elementi, arricchiti con questa vitamina.


Ascolta sempre il tuo corpo, volersi bene, curarsi e la prevenzione, sono le armi migliori, di cui puoi disporre.

Per la tua prevenzione:

Azienda ULSS 2, Ospedale di Castelfranco Veneto - Via Ospedale, 16, 31033 Castelfranco Veneto TV

ULSS 9- Ostetricia e Ginecologia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Male incurabile, commercialista e padre di due figli muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento