Solidarietà alla montagna veneta flagellata dal maltempo: ecco il vino degli alpini

E’ consistente la donazione fatta all’Associazione Nazionale Alpini da parte di una cordata di imprenditori per un’operazione che dovrebbe fruttare 200 mila euro

Quarantamila e quaranta (40.040) bottiglie per esprimere solidarietà alla montagna veneta flagellata dal maltempo lo scorso ottobre. E’ consistente la donazione fatta all’Associazione Nazionale Alpini da parte di una cordata di imprenditori che hanno deciso di mettersi insieme unendo le forze in un’operazione che dovrebbe fruttare 200.000 euro. Sei produttori di vino hanno contribuito con la materia prima - 380 ettolitri - poi si è trovato chi provvedesse alla spumantizzazione, chi fornisse il vetro, le etichette, i tappi, le capsule, la grafica, la comunicazione, i trasporti. Non è stato difficile raccogliere il consenso, nemmeno quello degli Alpini, ai quali è stato affidato l’ultimo cruciale passaggio: la distribuzione, ovvero la vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questi giorni, l’occasione ufficiale è costituita dall’annuale adunata nazionale Alpini in corso di svolgimento a Milano. Si stima vi parteciperanno circa 500.000 alpini a cui si aggiungeranno gli innumerevoli simpatizzanti. In quel contesto di gioia, ricordi, e solidarietà -della quale gli alpini sono campioni indiscussi- sarà possibile dare il proprio contributo alla causa, acquistando le Bollicine Solidali proposte in vendita a 5 euro la bottiglia, 30 euro per la cassa da sei bottiglie. Il lancio del “Progetto insieme per la montagna veneta” è stato affidato al Presidente Luca Zaia durante il Vinitaly. Il Governatore del Veneto ha svolto egregiamente la sua parte stappando bottiglie di Bollicine Solidali (che recano la sua firma) in tutte le occasioni ufficiali seguite da brindisi. E sono state tante, riprese da fotografi e telecamere di testate di tutto il mondo. Ora è il momento degli Alpini ai quali va rivolto il ringraziamento da parte di tutta la comunità, in particolare quella di Asiago (Vi) e dell’Agordino (Bl) alle quali verranno destinati i fondi raccolti al fine di realizzare alcune opere cruciali per il ripristino del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento