Coronavirus: rinviata la nuova edizione della Fiera 4 Passi

L'evento equo-solidale slitta in autunno. Le date ufficiali saranno annunciate nelle prossime settimane. Un altro grande evento posticipato a causa dell'emergenza sanitaria

In foto un momento delle edizioni passate della Fiera

«In questi giorni di emergenza per il Covid-19 la priorità per tutti deve essere la sicurezza personale e delle nostre comunità. Per questo motivo abbiamo deciso di rinviare Fiera4passi 2020, inizialmente prevista per il 15-17 maggio. La nuova data, che probabilmente sarà compresa nel periodo Settembre-Novembre 2020, sarà comunicata al più presto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con queste parole Alessandro Franceschini, direttore di Fiera4passi, l’evento nazionale dedicato al commercio equo e solidale e alla sostenibilità, organizzato dalla cooperativa Pace e Sviluppo, annuncia lo slittamento dell’edizione 2020 della kermesse, dopo attente valutazioni di natura sociale, sanitaria e, non ultimo, organizzativa. Quest’anno il titolo è “No Planet B… Be Planet”  e il tema è dedicato ai 17obiettivi di sviluppo sostenibile, concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Agenda 2030. «Il Goal 3 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile è quello di “Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età”. In un momento di emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo, in cui garantire le giuste cure a tutti i malati diventa più difficile ogni giorno, dobbiamo tutti fare la nostra parte per raggiungere questo importante obiettivo: per questo vi invitiamo a rispettare tutte le indicazioni governative per la vostra sicurezza e quella dei vostri cari. Ci rivedremo, ancora più forti, quando questa emergenza sarà terminata» conclude Franceschini. Sito e social  sono a disposizione di espositori, sponsor e visitatori per tutti gli aggiornamenti. Fiera4Passi ritornerà in autunno, per continuare a veicolare i valori e le buone pratiche di sostenibilità e economia di giustizia che da sempre la caratterizzano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

Torna su
TrevisoToday è in caricamento