Martedì al cinema il biglietto costa 3 euro: tutti i film da vedere a Treviso

Martedì 21 maggio terzo appuntamento per la rassegna promossa dalla Regione: "I martedì al cinema". Tanti film da scoprire a prezzo ridotto. Un'opportunità da non perdere

In foto una scena del film "Dolor y Gloria" di Pedro Almodovar

Terzo appuntamento martedì 21 maggio nelle sale cinematografiche di Treviso e provincia con “La Regione ti porta al cinema con tre euro”, progetto pluriennale di successo organizzato dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo delle Tre Venezie e Regione Veneto.

Ricca anche questa settima la scelta al Multisala Corso di Treviso con tre opere in cartellone. Alle 17.30 e alle 20 troviamo “Red Joan” di Trevor Nunn. Nel 2000 la tranquilla vita di pensionata di Joan Stanley viene bruscamente sconvolta dall’MI5 che la arresta con l’accusa di spionaggio e alto tradimento ai danni della Corona: avrebbe consegnato segreti militari all’Unione Sovietica durante la Seconda Guerra Mondiale. In alternativa, alle 17.30, 20 e 22 si potrà vedere “Dolor y Gloria” di Pedro Almodóvar. Il film racconta una serie di ricongiungimenti di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto e parla della creazione artistica, della difficoltà di separarla dalla propria vita e dalle passioni che le danno significato e speranza. Ultima proiezione a tre euro alle 22 con “Ted Bundy - Fascino Criminale” di Joe Berlinger. L’arresto di Ted Bundy e i vari processi che ne sono seguiti dal punto di vista della sua fidanzata Liz. Ted appare come un uomo piacente, seducente con le donne, ma sempre fedele a Liz, al punto da sembrare un bravo ragazzo e tutt’altro che un serial killer. Per Liz è quindi uno shock quando alla fine arriva la prova schiacciante della sua colpevolezza. Il Multisala Edera propone, invece, alle 17.40, 20.00 e 22.15, “Il Corriere - The Mule” di Clint Eastwood. Earl Stone, un uomo di circa 80 anni rimasto solo e al verde, è costretto ad affrontare la chiusura anticipata della sua impresa, quando gli viene offerto un lavoro per cui è richiesta la sola abilità di saper guidare un’auto.

In provincia, il cinema Cristallo di Oderzo punta, alle 20 e 22, su “La vita in un attimo” di Dan Fogelman. Il film segue la travolgente storia d’amore di Will e Abby. Man mano che la storia si dipana, il destino li legherà a Dylan, una giovane problematica che cerca di sfuggire al proprio dolore, Irwin, che cresce la figlia di suo figlio in un mondo pieno di pericoli, al signor Saccione, ricco proprietario terriero spagnolo, al suo braccio destro Javier, che gestisce la piantagione, e alla famiglia di Javier, Isabelle e Rodrigo in modo a volte profondo e a volte superficiale, a volte banale e a volte eccezionale. Anche il Multisala Verdi di Vittorio Veneto propone “Ted Bundy - Fascino Criminale” di Joe Berlinger alle 17.30 e 20, mentre al Multisala Manzoni di Paese troviamo in cartellone (ore 20.10 e 22.15) il film “Red Joan” di Trevor Nunn. Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio divampa in casa, passante mette in salvo i residenti

  • Cronaca

    Sport trevigiano in lutto: è scomparso Roberto Contento

  • Cronaca

    Omicidio di Silea, il killer domani davanti al giudice

  • Incidenti stradali

    Ciclista investito, trasportato in gravi condizioni dopo l'impatto a terra

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Lite in giardino, pensionato uccide il genero con una fucilata in faccia

  • Il Giro d'Italia arriva a Treviso: scuole chiuse in città

  • Suicida un ragazzo di 35 anni: troppo grave il peso della crisi depressiva che stava vivendo

  • Accusato di aver stuprato una 15enne in discoteca, una foto lo scagiona

  • Nessun giovane vuole il lavoro, la piscina assume un pensionato

Torna su
TrevisoToday è in caricamento