Premi Oscar 2019: tra i nominati anche un film passato per Treviso

"Of father and sons" il documentario premiato dalla giuria degli studenti di Treviso al Sole Luna film festival, è candidato come "Miglior documentario" agli Oscar 2019

Una scena del documentario candidato agli Oscar 2019

Il 2019 è iniziato nel migliore dei modi per il Sole Luna film Festival. Il film "Of fathers and sons" del regista siriano Talal Derki, in concorso alla tredicesima edizione della rassegna trevigiana e vincitore del premio della giuria degli studenti di Treviso, è in corsa come "Miglior documentario" agli Oscar 2019 che verranno assegnati a Los Angeles il prossimo 24 febbraio.

E non è tutto perché altri due nomi passati per Treviso saranno presto protagonisti del cinema a livello mondiale. Michela Occhipinti, la regista romana vincitrice del Sole Luna 2012 con “Lettere dal deserto” e componente della giuria del festival nel 2013, presenterà il suo primo lungometraggio “Flesh out” (Il corpo della sposa) in anteprima mondiale alla Berlinale nella prestigiosa sezione “Panorama”. Mentre Tides – A history of Lives and Dreames Lost and Found – Some Broken del regista Alessandro Negrini, vincitore del premio della giuria – menzione speciale per la fotografia - al Sole Luna 2016 (oltre che del premio Soundrivemotion per la miglior colonna sonora a Treviso), è stato premiato come miglior film documentario ai Gold Movie Awards 2019 di Londra. La selezione dei film per la prossima edizione del Sole luna doc Film Festival è già iniziata. La call resterà aperta fino al primo marzo e il bando è scaricabile dal sito internet solelunadoc.org. Oltre 100 i lavori già arrivati all’indirizzo del Festival da tutto il mondo.

La quattordicesima edizione del festival si terrà dal 7 al 13 luglio 2019 al Complesso dello Spasimo di Palermo. Sole Luna doc film Festival è prodotto dall’associazione no profit Sole Luna – Un ponte tra le culture che ha come scopo fondante quello di avviare processi di amicizia e scambio tra popoli, indirizzando principalmente le sue attività alle giovani generazioni. In questa direzione, oltre alla rassegna dedicata al cinema del reale, l’associazione durante l’anno svolge attività didattiche e di formazione nelle scuole superiori ed ha già avviato progetti di alternanza scuola-lavoro  con alcune scuole superiori di Palermo, Treviso e Milano. Fin dagli esordi ha puntato a raccontare le trasformazioni del mondo contemporaneo con una particolare attenzione al tema dei diritti umani. Nel 2019 l’esperienza di coinvolgimento dei più giovani maturata a Palermo, approderà anche in nuove città italiane in partnership con il Festival dei diritti umani: Bologna, Firenze, Roma e Napoli.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento