"Scimpanzé fuggito dallo zoo": il 18enne che ha insultato i carabinieri diventa un meme

Fotografie segnanti ha dedicato un post alla vicenda del 18enne marocchino arrestato e rimesso in libertà dai carabinieri di Valdobbiadene dopo essere stato fermato per un controllo

In foto il post pubblicato dalla pagina Facebook "Fotografie segnanti"

Fotografie Segnanti è una pagina social che su Facebook conta più di 863mila "seguaci". Il suo scopo è quello di prendere fotografie e immagini di avvenimenti realmente accaduti stravolgendoli con didascalie ironiche e satiriche.

In questi giorni di emergenza nazionale legati al Coronavirus la pagina sta pubblicando molti post per cercare di alleggerire con intelligenza e un po' di sana ironia la difficile situazione che stiamo vivendo, commentando i principali fatti di cronaca (locale e internazionale) attraverso didascalie irriverenti e centrate. Oggi, venerdì 20 marzo, la pagina ha commentato a modo suo la notizia che vi avevamo dato ieri su un 18enne marocchino sopreso al volante dai carabinieri di Valdobbiadene. La notizia aveva fatto scalpore perché il ragazzo con precedenti aveva insultato i carabinieri che l'avevano fermato venendo prima arrestato salvo essere rilasciato solo poche ore più tardi. Il video dell'aggressione verbale ai carabinieri aveva fatto il giro del web e "Fotografie segnanti" l'ha fatto suo utilizzando questa didascalia: "Treviso, marzo 2020. I custodi dello zoo riportano in gabbia uno scimpanzé fuggito". In poche ore il post ha ottenuto migliaia di appezzamenti e condivisioni, susitando numerosi commenti di approvazione tra gli utenti della Rete.

Da sottolineare che questo episodio non è in alcun modo collegato ad un altro video divenuto virale in queste ore in cui un ragazzo denuncia di essere stato aggredito dai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

Torna su
TrevisoToday è in caricamento