Home Festival 2017: all'evento più atteso dell'estate arriva anche il sound veneziano

Rumatera, Slander, Gli Sportivi, Wora Wora Washington e Old 7 Years saranno tra gli artisti nell'importante line-up di uno degli eventi musicali più attesi dell’anno

TREVISO L’ottava edizione di Home Festival, che si celebrerà a Treviso in zona ex Dogana da mercoledì 30 agosto a domenica 3 settembre, avrà tra i suoi protagonisti numerosi artisti provenienti da Venezia: Rumatera, Slander, Gli Sportivi, Wora Wora Washington (Venezia) e Old 7 Years (Marghera/Mirano, Venezia).

La migliore musica di Venezia a Home Festival, che per la terza volta si è aggiudicato il premio come Miglior Festival ai Coca Cola – Onstage Awards 2017, ambitissimo riconoscimento che lo consacra ai vertici nazionali ed europei, a dimostrazione di come anche in Italia sia possibile mettere in piedi una kermesse musicale di più giorni e proporre generi di musica opposti tra loro ottenendo consensi di pubblico e critica. Home Festival è l’unico esempio in Italia di festival musicale divenuto punto di aggregazione culturale e scambio tra persone, un evento che genera indotto economico in molti settori e che costituisce anche un importante polo di attrazione turistica internazionale grazie alla vicinanza con Venezia. E’ una manifestazione che unisce musica, arte e intrattenimento e che si sviluppa su un’area di circa centomila metri quadri dotata di camping e facilmente raggiungibile via treno, bus e aereo. 

Home Festival vanta una programmazione artistica e culturale che cresce di anno in anno e la presenza di Home Garden, il camping interno migliorato e ancora più grande che unirà in una sorta di micromondo vacanza, divertimento e condivisione, permettendo a tutti i visitatori della manifestazione di vivere un’esperienza unica in totale comfort. La vicinanza al main stage, raggiungibile a piedi, consentirà infatti agli ospiti di rilassarsi e al contempo di partecipare a tutte le attività e iniziative di Home Festival. 

Home Festival 2017 ospiterà circa duecento show tra live, dj set, presentazioni di libri e dibattiti culturali, oltre a molteplici strutture commerciali, punti di ristorazione, creazioni handmade e proposte da trenta associazioni diverse, una grande area sport, un luna park e diverse mostre d’arte. Ecco alcuni cenni biografici sugli artisti veneziani presenti all’ottava edizione di Home Festival, suddivisi in base al giorno in cui si esibiranno.

MERCOLEDÌ 30 AGOSTO

Mercoledì 30 agosto arrivano gli scatenatissimi Rumatera, band nata nell'estate del 2007 dall'idea di Daniele Russo e Giovanni Gatto, Giorgio Gozzo e Luca Perin di tradurre in musica lo stile di vita e la mentalità dei ragazzi di campagna, considerati sinceri e privi di condizionamenti. Nel 2008 pubblicano il loro omonimo album d’esordio, iniziano a suonare dal vivo e cominciano a collaborare con prestigiosi marchi di street wear.  Nel 2014 i Rumatera sul palco dello Sziget Festival a Budapest, mentre nel 2015 diventano protagonisti del reality The Italian Dream, realizzato in collaborazione con Aperol Spritz e ambientato in California. Il 22 Marzo 2017 esce il video in anteprima della canzone Ghe Sboro e il 1° aprile i Rumatera pubblicano il loro nuovo disco #RICCHISSIMI.

Spazio poi agli Old 7 Years, band rock nata nel 1994 nell'interland veneziano e composta da tre elementi: Matteo Petroni “The Sniper” (chitarra e voce), Roberto Dante (basso) e Riccardo Vianello “Riky Drink” (batteria). A caratterizzare il percorso artistico 7 Old Years è stata soprattutto una prolifica attività live, che negli anni li ha visti prendere parte ad alcune tra le più importanti manifestazioni rock d’Itaia ed esibirsi anche negli Stati Uniti, a Hollywood per l'esattezza, dove nel 2003 hanno proposto un mini tour di quattro date tra il famigerato Roxy ed il New Rehersal Room.


GIOVEDÌ 31 AGOSTO

Giovedì 31 agosto frustate punk hardcore invece con gli Slander, la band veneziana conosciuta in tutta Europa per l’intensità e l’irruenza dei suoi live. Sono circa centocinquanta, infatti, i concerti che la band ha fatto in questi ultimi due anni guadagnandosi credibilità e sempre più pubblico. Arriva poi l’ondata electro-wave dei Wora Wora Washington, band con base a Venezia fondata nel 2009.  Due album acclamati dalla critica, Techno Lovers (2009) e Radical Bending (2012) e più di 100 concerti in Europa all’attivo, i Wora Wora Washington sono stati headliner e ospiti di alcuni dei più grandi festival in Italia, collaborando inoltre  con un gran numero di DJ. Nel 2016 ha visto la luce il loro terzo album Mirror per Shyrec records,  10 tracce per 50 minuti di puro dream pop e kraut rock.

VENERDÌ 1 SETTEMBRE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì 1 settembre ci sarà spazio per la pura energia rock’ n roll e blues de Gli Sportivi, il duo veneziano formato da Lorenzo Petri (chitarra e voce) e Nicola Zanetti (batteria), amanti dell’analogico e del Vinile.  Il loro primo album, Black Sheep, risale al 2012 ed è stato seguito l’anno dopo da Crazy Love Collection, un Ep che celebra l’amore in tutte le sue forme con sonorità d’altri tempi e un taglio contemporaneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laurea in Medicina a Treviso: Governo impugna la legge del Veneto

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

  • A 25 anni rileva un ristorante e apre una pizzeria per giovani e famiglie

  • Ricerche sui terremoti, trevigiano premiato dall’ETH di Zurigo

  • Malore fatale mentre è a casa dell'amico, muore a 23 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento