Ultimo martedì sera dalla Nea con i "Belli di Waikiki"

Martedì dai ritmi tropicali e rockabilly all’Osteria, dalle 18.30, in collaborazione con il Dump

I "Belli di Waikiki"

Note hawaiane, Rockabilly, e Tropical Sounds. Una serata per scatenarsi, surfando tra le onde sonore di lidi lontani, per l’ultimo martedì di luglio targato Nea Meets Dump, la stagione di appuntamenti infrasettimanali in musica organizzati dall'Osteria da Nea in collaborazione con il Dump. Domani, 16 luglio dalle 18.30 a mezzanotte, saranno I Belli di Waikiki e Dj Wandervogel, ad alternarsi sul palco dell’Osteria da Nea. Un martedì dal sound vacanziero per salutare con un “Aloha” il pubblico del Sile e ritrovarsi, sempre allo stand del Dump, a Suoni di Marca. Nea Meets Dump, invece, tornerà il prossimo 6 agosto.

Live – I Belli di Waikiki – Band nata nel 2000, si fa subito notare nel panorama Rockabilly al festival Summer Jamboree di Senigallia nel 2001. È l’inizio di una carriera folgorante che, negli anni seguenti, vedrà I Belli di Waikiki partecipare a numerose manifestazioni musicali europee come i festival tedeschi Walldorf Weekender e Brandenburger Rockabilly Meeting, e il britannico Rhythm Riot. Nel 2003 sono la prima band europea ospite del festival hawaiiano The Hukilau a Fort Lauderdale (Florida), dove torneranno per altre due edizioni. Nel 2004 il gruppo ha già all’attivo due album: “Aloha” e “Tipi da Spiaggia”. Reduci da una tournée negli States, nel 2005 I Belli di Waikiki fanno il loro debutto in televisione, partecipando su Rai2 allo show Isolati, condotto da Max Giusti e alla trasmissione Meno Siamo Meglio Stiamo, condotta da Renzo Arbore. Il 2007 segna una data importante per I Belli di Waikiki: la loro versione del pezzo tradizionale hawaiiano “Aloha Oe” nel film di animazione Surf's Up. Nel 2014 pubblicano il loro terzo disco e nel 2016 un tour italiano li vede protagonisti al Surfer Joe Vintage Festival a Livorno e al Nasty Rockabilly Weekend a Treviso.

Djset – Dj Wandervogel – Un'esplorazione sonora, varcando la zona di confine fra la disco e la house, punteggiata di riferimenti a ritmi tribali che vanno dai Caraibi all'Africa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si risveglia dal coma e urla il nome della fidanzata morta

  • Pressione sanguigna: come monitorarla a casa

  • Una folla per l'addio a Giulia, due famiglie unite nel dolore

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

Torna su
TrevisoToday è in caricamento