"La vita è una figata": il nuovo programma di Bebe Vio andrà in onda su Rai Uno

Dopo i grandi successi ottenuti a livello sportivo, la giovane campionessa di Mogliano Veneto si lancia in una nuova sfida: presentare un programma tutto suo dal prossimo autunno

MOGLIANO VENETO E' sempre più inarrestabile la carriera della giovanissima Beatrice Vio, campionessa paralimpica di Mogliano Veneto che ormai da diversi mesi sta riempiendo le pagine di tutti i più importanti quotidiani nazionali con le cronache dei suoi successi.

Dopo i meritati trionfi sportivi, Bebe ha deciso che limitarsi a primeggiare nello sport non sarebbe stato abbastanza per lei e così ha iniziato a dedicarsi anche a ciò che ama fare di più nella vita: lavorare come grafico in ambito pubblicitario. La trevigiana Fabrica aveva dato una mano a Beatrice nel realizzare il suo sogno offrendole una prima opportunità di lavoro, ma le ambizioni dell'atleta trevigiana sono cresciute a dismisura giorno dopo giorno. E' successo quindi che i vertici di Rai Uno l'abbiano contattata per proporle una nuova sfida: condurre un programma tutto suo sulla loro rete ammiraglia. Inizialmente il programma sarebbe dovuto andare in onda in seconda serata nei mesi di luglio e agosto 2017. Un periodo dell'anno in cui la percentuale di spettatori però è sempre molto bassa. Dopo aver visto i primi episodi ideati da Simona Ercolani (la stessa autrice del fortunato programma «Sfide» condotto da Alex Zanardi), i vertici Rai sono rimasti talmente sorpresi da decidere di spostare la programmazione di "La vita è una figata" ai pomeriggi di sabato, nel corso del prossimo autunno. Il programma di Bebe, basato su una serie di interviste dirette e informali insieme a grandi atleti e personalità del mondo dello sport e dello spettacolo, potrebbe quindi finire addirittura come speciale domenicale del seguitissimo programma "Domenica In", conquistando così un numero ancora più elevato di spettatori su Rai 1. Un successo che non fa altro che sottolineare il titolo scelto dalla campionessa per il suo programma. Davanti a un riscatto del genere nei confronti di una malattia che in passato le ha dato tante sofferenze, Bebe non può far altro che continuare a sostenere il suo motto: "La vita è davvero una figata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento