Marco Paolini super ospite di "Metropolis", la rassegna culturale di Mogliano Veneto

Mercoledì 6 settembre, alle ore 21.15 in Piazzetta del Teatro, a cura di Arteven-Regione del Veneto un grande evento da non perdere. Il grande attore porta in scena la sua versione dell'Odissea

MOGLIANO VENETO Chiude con stile, con un grande interprete nazionale, Metropolis, la rassegna culturale fortemente voluta dal Comune di Mogliano Veneto in collaborazione con Arteven Circuito Teatrale Regionale e Regione del Veneto.

L’ultimo capitolo della narrazione dell’estate 2017, che aveva come filo conduttore il tema dell’accoglienza, ha per protagonista Marco Paolini che in U. Piccola Odissea Tascabile, getta un fascio di luce non tanto sulle odissee quanto sugli U. protagonisti delle avventure omeriche che sentiamo narrare da qualche migliaio di anni, fino alle più recenti versioni reperibili nei centri d’accoglienza nostrani. “La rotta tortuosa di U incrocia altre traiettorie di naufraghi. La barca di U è diventata una flotta. – scrive Paolini ed è impressionante come in questi giorni il tema sia diventato quanto mai scottante e riempia pagine cartacee o virtuali che siano stimolando dibattiti più o meno corrosivi. Ma l’invito è a guardare oltre la semplice narrazione, seppur colorata di buonismo o razzismo secondo il gusto del lettore, della traghettata verso le coste di qualsivoglia Bengodi. – Per ridare dignità a un milione di odissee serve immaginarne il coraggio, la bellezza e l’astuzia e non solo l’orrore. Serve stupore e non solo pietà, serve ironia dentro la tragedia.” 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La narrazione che Paolini porterà a Mogliano viaggia su invenzioni di linguaggio immediato, pop, politicamente scorretto, ma mantiene fedelmente tutte le corrispondenze con le tappe, gli incontri e le peripezie del viaggio omerico. Quella raccontata dall’attore veneto sarà una storia tagliente, narrata dal punto di vista di chi per salvarsi deve mentire, travestirsi, ingannare, combattere. “Ho scritto questa sintetica Odissea quindici anni fa – continua Paolini - e da allora l’ho letta e suonata di tanto in tanto, sia da solo che in compagnia. Non voglio più leggerla, vorrei che imparasse a camminare da sola.” Sorge spontaneo chiedersi, quindici anni dopo la sua prima stesura, che strada hanno preso tutti quegli gli U. e quelli di oggi quale imboccheranno e noi, in tutto ciò, che ruolo abbiamo nella grande Odissea che ci vede protagonisti. Metropolis è la rassegna promossa dal Comune di Mogliano Veneto, con la collaborazione dei partner Circuito Teatrale Arteven-Regione del Veneto, Teatro Busan e Tema Cultura, coinvolti nella progettazione e organizzazione delle rassegne. Tre mesi di proposte con cabaret, musica, cinema ed eventi per tutti i gusti, per fare di Mogliano polo di attrazione culturale nell’area metropolitana per tutta l’estate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento