Piero Pelù torna in tour: un concerto anche in provincia di Treviso

La voce inconfondibile dei Litfiba tornerà nella Marca il 16 novembre con un concerto speciale alla Supersonic Music Arena di San Biagio di Callalta. Biglietti già in vendita

A grande richiesta Piero Pelù, il rocker più carismatico d’Italia, torna live per infiammare il pubblico con la sua travolgente energia. A novembre la voce più rappresentativa del rock italiano sarà in concerto con il nuovissimo “Benvenuto al Mondo Tour”, tournée che prevede nuovi bollenti live nei principali club italiani.

L’unica data nel Nordest del rocker toscano è in programma per sabato 16 novembre al Supersonic Music Arena di San Biagio di Callalta. I biglietti per il concerto, organizzato da Zenit Srl in collaborazione con Supersonic Music Arena, saranno disponibili online sul circuito Ticketone dalle 16 di mercoledì 24 aprile, mentre in tutti i punti vendita dalle 11 di martedì 30 aprile. «Ciao ragazzacci come promesso da tempo il mio nuovo progetto da solista si sta definendo sempre meglio e quindi tenetevi pronti per questo tour autunnale e per le uscite dei singoli imminenti». Questo è quanto dichiarato da Piero Pelù, che nel prossimo tour autunnale sarà sul palco accompagnato dai suoi bandidos, ovvero Giacomo Castellano alla chitarra, Luca Martelli alla batteria e ai cori, Dado Neri al basso. Nelle scorse settimane il cantante dei Litfiba ha raccontato di essere al lavoro su un nuovo album da solista, che conterrà diversi duetti con i più importanti artisti italiani.

Piero Pelù, pseudonimo di Pietro Pelù, è un rocker italiano cofondatore del gruppo Liftiba. Nato e cresciuto a Firenze, si avvicina alla musica rock e punk a 8 anni. Dopo alcuni esordi con band locali, si unisce ad Antonio Aiazzi, Federico Renzulli, Gianni Maroccolo e Francesco Calamai fondando i Litfiba (1980), gruppo rock nel quale il cantante si fa subito riconoscere per la sua indole da frontman carismatico che lo contraddistingue. Nel 1986 la band pubblica “17 Re”, album considerato tra i capisaldi della new wave italiana. Fin dal loro esordio, i Litfiba accumulano un grande numero di concerti in giro per l’Italia, e grazie allo stile particolare che riunisce suoni mediterranei con le atmosfere anglosassoni, si fanno notare anche all’estero. Negli anni novanta il gruppo si avvicina all’hard rock grintoso, e dopo la pubblicazione di ben cinque album, totalizzando tre milioni di copie vendute, Piero Pelù abbandona la band, dedicandosi alla carriera da solista. Debutta con “Il mio nome è mai più”, brano firmato da Ligabue e Jovanotti, con il quale ottiene subito un ottimo riscontro da pubblico e critica. Dopo alcune pause dedicate ai progetti personali dei componenti della band, nel 2016 esce “Eutòpia”, il nuovo album firmato Litfiba, che in seguito verrà certificato disco d’oro. Nella sua trentennale carriera Piero Pelù ha collaborato con numerosi colleghi e amici, quali Gianna Nannini, Premiata Forneria Marconi, Dolcenera, Modena City Ramblers, Edoardo Bennato e Mina. Le diverse collaborazioni continueranno anche nel suo nuovo album di prossima uscita: il rocker ha già dichiarato che nel disco ci saranno alcuni inediti e che uno di questi porterà la firma e la voce di Manuel Agnelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento