Domenica si viaggia nel tempo al parco archeologico didattico del Livelet

Dalle 10 alle 18 il Parco si trasformerà completamente, ritornando alle sue origini: attraverso un viaggio nel tempo, gli abitanti del villaggio palafitticolo torneranno dal neolitico

Alcune ragazze del neolitico

Domenica 26 maggio, il Parco Archeologico Didattico del Livelet di Revine Lago propone una giornata speciale dedicata alla rievocazione storica, il “Living history day”. Dalle 10 alle 18 il Parco si trasformerà completamente, ritornando alle sue origini: attraverso un viaggio nel tempo, gli abitanti del villaggio palafitticolo torneranno dal neolitico, con i loro abiti, le loro attività quotidiane e i loro mestieri, per raccontare com’era la vita 6mila anni fa. Sarà possibile dunque immergersi tra di loro e, magari, prendere parte ai molti laboratori in programma.

Durante il “Living history day”, sarà possibile osservare cacciatori, artigiani, pastori e agricoltori impegnati nelle attività quotidiane, fare quattro chiacchiere con loro e prendere parte alle attività del villaggio neolitico. Per i più giovani curiosi che desiderano mettersi alla prova, durante la giornata il Parco propone diversi laboratori: dalle 11 alle 12 sarà possibile imparare la tecnica dell’intreccio con le fibre vegetali, dalle 14 alle 15 si potranno scoprire gli usi e la bellezza della pietra levigata, mentre dalle 16 alle 17 si terrà il divertentissimo laboratorio argilla-party, per realizzare oggetti e utensili in argilla.

Novità anche per quanto riguarda le usuali visite guidate, che questa volta saranno sostituite da visite autonome al Parco, con la possibilità di interazione diretta. Tutti i “personaggi” neolitici, infatti, saranno a disposizione per domande e curiosità sulle attività che stanno svolgendo e sul loro ruolo all'interno del villaggio. Grazie a un accurato lavoro di ricostruzione di abiti, oggetti, attrezzi, armi e situazioni di vita quotidiana, con l’intento di impiegare, per quanto possibile, le stesse tecniche e gli stessi materiali utilizzati nei diversi periodi storici: sembrerà proprio di vivere in un’altra epoca remota, quella dei nostri antenati. Sono molte le attività che i visitatori avranno la possibilità di osservare: dalla preparazione di piatti preistorici alla tessitura, dalla lavorazione della pietra e dell'argilla all'intreccio di cesti, dalla macinatura dei cereali alla creazione di colori con piante e terre. E non mancheranno i cacciatori, impegnati a realizzare archi e frecce.

Il programma di tutti gli eventi è disponibile e costantemente aggiornato sul sito www.parcolivelet.it o sulla pagina Facebook “Parco Archeologico Didattico del Livelet”. Per info e prenotazioni si può contattare la segreteria: Ufficio IAT Conegliano, dal Martedì al Venerdì, dalle 9.30 alle 12.30, tel. 0438 21230, e-mail: segreteria@parcolivelet.it. Nei giorni di apertura del Parco (domenica e festivi) si può contattare il numero 329 2605713.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento