La biblioteca delle donne, ciclo di incontri promosso da SolCo, Rete al Femminile e biblioteca Zanzotto

Tre conferenze si svolgeranno presso la biblioteca Comunale di Treviso

La cooperativa sociale Sol.Co., in collaborazione con l'Associazione Rete al Femminile di Treviso, propone un ciclo di incontri per raccontare il patrimonio bibliografico storico delle biblioteche di Treviso relativo alla Storia delle Donne. Le tre conferenze si svolgeranno nella  Biblioteca Comunale di Treviso “Andrea Zanzotto”. Perché tre conferenze? Il legame è con la Dea Prudenza, dea a tre facce, la cui miniatura raffigurante l'emblema della città di Treviso era posta all'inizio degli Statuti comunali (1231). Le tre donne che ci condurranno simbolicamente in queste conferenze sono quindi Paola Lombroso, che aveva fondato il progetto delle bibliotechine rurali, Maria Pezzé Pascolato fondatrice di molte biblioteche popolari tra cui la biblioteca del carcere femminile di Venezia e Anna Eliot Ticknor, fondatrice della Society to Encourage Studies at Hom, che aiutava le donne statunitensi a ricevere un'adeguata formazione.

«SolCo ha sempre avuto a cuore il ruolo delle donne. A testimonianza di ciò, l’esperienza condivisa la scorsa primavera con Emiliana, che ci ha portato a scoprire donne che hanno cambiato il corso della storia, in molti ambiti lavorativi. Abbiamo quindi colto con entusiasmo la proposta di “Rete al Femminile” nella realizzazione di questa importante iniziativa»: dichiara Luciana Cremonese Presidente di Sol.Co. cooperativa sociale.

«Nell'immaginario comune sembra che il lavoro culturale delle donne non abbia grande valore perché sono poco conosciute, poco citate, poco celebrate -spiega Emiliana Losma, storica delle donne e relatrice degli incontri- Così, conoscere i libri che raccontano la Storia delle Donne attraverso gli scritti delle donne stesse, è un modo per recuperare, integrare e rafforzare la genealogia con le nostre antenate e il nostro stare al mondo di donne».

«La Rete al Femminile di Treviso -afferma la leader Francesca Neroni- ha voluto fortemente sostenere e promuovere questi incontri curati dalla nostra socia Emiliana Losma, perché rappresentano un primo importante tassello di un ben più ampio progetto di valorizzazione e promozione della letteratura femminile che intendiamo portare avanti».

Le conferenze si terranno negli spazi della Biblioteca Comunale “Andrea Zanzotto” di Treviso:

Sabato 12 ottobre  ore 16

“La biblioteca delle donne”

Sarà un incontro dedicato alla letteratura femminile. In particolare in occasione della Giornata Internazionale della salute mentale (che si celebra il 10 ottobre) sarà introdotto uno spazio per le  scrittrici e artiste che ne sono state affette o che ne hanno parlato nei loro libri e nelle loro opere.

Sabato 23 novembre e Sabato 7 dicembre ore 16

“Perché essendo donne dobbiamo pensare attraverso le nostre madri”

Due incontri dedicati alla Storia delle Donne attraverso il patrimonio bibliografico delle biblioteche comunali di Treviso. Verranno presentati libri che indagano la condizione femminile da diversi punti di vista e che rappresentano una via alla conoscenza delle relazioni tra uomini e donne nella Storia, valide anche nella società attuale.

L’evento è patrocinato dal Comune di Treviso, nell’ambito del progetto “Treviso città che legge”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento