Oltre la scena 2019: caffè al Museo Bailo con l'attrice Federica Rosellini

A introdurre l’incontro il violoncello di Marcela Nazar, musicista cilena diventata trevigiana per amore

Federica Rosellini

Il Museo Bailo con Oltre la scena si fa palcoscenico e ospita, venerdì 6 dicembre - ore 17.00, un caffè speciale con Federica Rosellini, attrice trevigiana, rivelazione alla recente mostra cinematografica di Venezia. A introdurre l’incontro il violoncello di Marcela Nazar, musicista cilena diventata trevigiana per amore. L'appuntamento, organizzato da Soroptimist International Club di Treviso nell'ambito del cartellone di Oltre la scena, sarà l'occasione per raccontare la carriera di questa giovane e talentuosa interprete in un talk condotto da Elena Filini in cui, nella dimensione intima di un museo che si fa salotto, si intrecceranno ricordi di vita, aspirazioni, arte, musica e teatro.

Oltre la scena è una stagione nella stagione, fatta di storie, dialoghi e incontri intorno al cartellone della lirica del Teatro Mario Del Monaco ideati e coordinati da Elena Filini in un’inedita partnership che vede insieme Comune di Treviso (Assessorato alla Cultura), Teatro Stabile del Veneto, Fondazione Benetton Studi Ricerche, Conservatorio Agostino Steffani e Soroptimist International Club di Treviso. L’obiettivo è quello di raccontare il Teatro che non si vede, arrivare a chi non avrebbe immaginato di mettervi piede e dare voce ai protagonisti quando il sipario è calato. «Con i caffè al museo - spiega Paola Rossi, presidente del Soroptimist - ci piace raccontare storie al femminile in cui talento, coraggio e disciplina sono gli ingredienti per poter realizzare il sogno di una carriera. Siamo davvero felici di poter raccontare la storia di Federica Rosellini, oggi romana d'adozione ma legatissima alla sua città d'origine».

Trevigiana, si diploma all’accademia del Piccolo Teatro di Milano con Luca Ronconi, assieme al quale debutta e per il quale poi si cimenta come assistente alla regia. Dopo aver recitato nei teatri di tutta Italia esordisce al cinema e nel 2017 interpreta il ruolo della protagonista nella pellicola “Dove cadono le Ombre”, film per il quale riceve il premio di “Attrice Rivelazione” alla Mostra del Cinema di Venezia 2017. Nel 2018 riceve il premio “Hystrio Mariangela Melato”. Federica ha iniziato con la musica arrivando alla licenza di  Teoria e Solfeggio Musicale. Unisce la passione per la recitazione e la regia con quello per la musica. Attualmente è in tournèe con Il Maestro e Margherita. «La musica per me è un pregresso - racconta Federica - sono partita da lì, cominciando a suonare il violino e a cantare a cinque anni e mezzo. Ho proseguito fino al liceo, durante l’accademia non sono riuscita e ultimamente ho ripreso. È un bagaglio significativo perché la musica ti dà una percezione del ritmo e un’attenzione al suono».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento