Mille chilometri in un giorno da Treviso a Napoli: quando l'amore per la pizza non ha confini

Ecco la curiosa storia delle trevigiane Fabiola e Novella che, da vere appassionate del prodotto napoletano per eccellenza, si sono sobbarcate un lungo viaggio solo per recarsi a mangiare presso la Pizzeria Porzio (strettamente legata alla Trattoria Caprese di Treviso)

TREVISO Un lungo viaggio di mille chilometri in una sola giornata, da Treviso a Napoli, "solo" per mangiare una pizza. Ecco quanto hanno deciso le trevigiane Fabiola e Novella ai primi di luglio. Come infatti riporta "Napolitan", le due donne sono partite al mattino dall'aeroporto A. Canova e, con un biglietto andata e ritorno da 16 euro, sono giunte poco prima di pranzo presso la città campana dove, dopo un breve tour nel centro storico cittadino, si sono poi recate alla rinomata e quanto mai amata Pizzeria Porzio in via Cornelia dei Gracchi nel quartiere di Soccavo. 

L'obiettivo era infatti quello di assaggiare, per la seconda volta in un mese, una delle migliori "pizze" della città (il titolare Errico Porzio, parente di Emanuele Porzio della Trattoria Caprese di Treviso, è conosciuto tra le altre cose per il suo lato 'social' e per la "Pizza Poker"). La scelta è così ricaduta rigorosamente su due pizze a testa con vero 'cornicione" partenopeo e il tutto senza mozzarella. Una volta immortalato il momento con una foto, e aver digerito quanto mangiato, le due signore sono poi ripartite nel tardo pomeriggio per tornare nella Marca. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La nostra crescita professionale e le nostre soddisfazioni lavorative sono innegabili...Ma quanto è successo nei giorni scorsi vale molto di più di mille premi, riconoscenze o articoli di giornale...Sono incredulo ma felicissimo. Grazie di cuore!" ha infine scritto Errico Porzio sulla sua pagina Facebook per ringraziare ancora una volta le due donne trevigiane che hanno dimostrato, più di molti altri, il loro amore per la vera cucina napoletana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento