San Valentino 2019, 8 veneti su 10 non tornerebbero mai con il proprio ex

Un sondaggio condotto da Groupon dimostra che i veneti sono piuttosto categorici nei confronti delle storie passate: il 37% considera il/la proprio/a ex morto/a e non lo sente più, seguito dal 24% che lo/la sente solo saltuariamente, e dal 21% che non lo/la sente ma gli piacerebbe farlo

Un bacio appassionato

Seduti uno di fronte all’altro al tavolo di un romantico ristorante, a passeggio sul lungo mare mano nella mano o semplicemente accoccolati sul divano insieme al proprio partner: love is in the air, San Valentino si avvicina e le coppie pensano a come passare insieme una giornata speciale. Ma come vivono il rapporto con il/la proprio/a ex? Groupon ha deciso di giocare con i propri utenti e ha chiesto loro di dimenticarsi per un attimo del proprio partner e di ripensare alla propria storia passata e al proprio ex. I risultati del sondaggio mostrano che i veneti sono piuttosto perentori: l’81% dichiara che non tornerebbe mai con il/la proprio/a ex compagno/a perché ormai è una storia chiusa che appartiene al passato, ma c’è un 19% che ammette di poterci tornare solo a certe condizioni. Quali? Se fossi certo/a che stavolta manterrà le promesse è la risposta più quotata (64%), seguita da quelli che ironicamente rispondono “se mi riprendesse” (18%). Nessun voto invece per elettroshock, perdita della memoria e ricchezza… i soldi non fanno la felicità in amore!

Quest’ultimo dato è confermato anche dalla classifica degli aspetti che i veneti salverebbero della loro precedente relazione: solo il 2% dice di aver apprezzato il/la proprio/a ex partner per i soldi. A guidare la graduatoria troviamo la più semplice delle risposte: il 33% dei veneti non salverebbe niente della propria storia passata e si domanda il motivo per cui è stato con lui/lei per così tanto tempo. Al secondo posto con il 21% dei voti il divertimento, al terzo posto con il 14% dei voti la dolcezza e al quarto con il 9% l’aspetto fisico. C’è poi un 10% che ammette di apprezzare tutto del proprio/a ex… ma di essere stato lasciato. Il sondaggio Groupon prosegue indagando come sono rimasti i rapporti con l’ex. Il 37% è categorico nella risposta: lo/la considera morto e non ne vuole più sapere. In seconda posizione, a lunga distanza, il 24% che dice di sentirlo solo saltuariamente, e in terza posizione il 21% che non lo/la sente ma gli piacerebbe farlo. Inaspettatamente i social sono il fanalino di coda di questa classifica: solo l’1% dichiara di sentire l’ex virtualmente.

Ma cosa è rimasto di una storia passata? Contro ogni previsione non c’è poi così tanto astio nei confronti dell’ex: quasi 3 veneti su 10 rispondono che hanno mantenuto un bel ricordo, ma a conti fatti non era amore, mentre quasi 4 veneti su 10 ammettono senza ombra di dubbio che si trattava di un grande amore. Il 21% dice di aver rimosso tutto ed è meglio così, mentre il 16% non ha mezzi termini e risponde “solo brutti ricordi”. Morto un papa se fa un altro: basta parlare dell’ex, e veniamo all’attuale compagno/a e a come è avvenuto il passaggio dall’uno all’altro/a. Il 30% risponde che sono passati mesi tra i/le due perché c’era bisogno di tempo per riprendersi, seguito dal 24% che risponde di averci messo un sacco di tempo per iniziare una nuova relazione. Terza piazza con il 17% che dice che il passaggio non è ancora avvenuto ed è ancora alla ricerca di un nuovo compagno/a. Curiosa la risposta dell’5% degli utenti veneti: il passaggio è stato immediato perché ha tradito l’ex con l’attuale partner! Concludiamo con un pensiero per l’attuale compagno/a. Groupon ha chiesto ai veneti quali sono i segni che fanno capire loro che il proprio amore vince di gran lunga sull’ex: la classifica è guidata dalle attenzioni (38%), dal coinvolgimento nelle proprie attività (21%) e dalla possibilità di prendersi i propri spazi senza gelosie e sensi di colpa (13%).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furti tra le province di Treviso e Pordenone, sgominata banda di "topi d'appartamento"

  • Attualità

    Virus Chimaera, l'Ulss 2 attiva la task force: specialisti e linea telefonica dedicata

  • Attualità

    Ca' dei Carraresi è in vendita: annuncio shock di Fondazione Cassamarca

  • Cronaca

    Ladri svaligiano il campus dell'istituto Cerletti: bottino da un migliaio di euro

I più letti della settimana

  • Una vita da guerriera contro un male incurabile, muore a 34 anni

  • Tragico schianto all'alba: muore un 19enne, feriti due amici

  • Male incurabile: addio ad Alessandra, farmacista di Fiera

  • Fibrosi cistica incurabile: giovane trevigiana muore a soli 32 anni

  • Tragedia a San Valentino, dopo la morte della moglie si toglie la vita

  • Infarto fatale mentre lavora al computer, muore magazziniere 40enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento