Sesso in auto nella Marca, ecco la mappa segreta della "camporella"

La guida delle zone della provincia più gettonate per incontri hot in parcheggi poco frequentati e lontani da occhi indiscreti

TREVISO Di recente il portale Annunci69.it ha proposto ai suoi lettori una sorta di tmappa delle zone consigliate per il "car sex parking", meglio conosciuta come "camporella", pratica a cui molti giovani sono costretti (non avendo una casa di proprietà) ma che neppure gli adulti disdegnano. Particolarmente ricca la sezione dedicata al Veneto ed soprattutto alla provincia di Treviso. Questa la liste delle aree più frequentate.

A Treviso la guida consiglia: il parcheggio dell'ospedale Ca' Foncello (l'allora ex sindaco Giancarlo Gentilini lanciò una  vera e propria crociata contro le presenze notturne nell'area), il parcheggio del supermercato Cadoro sulla Postumia, il parco dello Storga e la zona dell'aeroporto, in particolare i posteggi non a pagamento. Ma anche i parcheggi sulla Restera sono gettonatissimi: in zona Silea un'area è addirittura stata soprannominata "pinciodromo" dai trevigiani.

A Spresiano, in direzione del parco del Piave, nei pressi del Monumento ai Caduti, sotto al ponte dell'autostrada. “Movimento sia di pomeriggio che di sera dipende dai giorni”: sostengono i bene informati.

A Maserada sul Piave in zona Parabae. “Potete scendere dall'auto e proseguire a piedi dentro al parco di giorno, ottima vegetazione e si possono fare dei bei incontri o esibirsi -si legge nella guida- La sera posto buio, privo di controlli e si può giocare direttamente nel parcheggio. Il luogo è isolato e non ci sono case vicine”.

A Breda di Piave la camporella è soprattutto in località Saletto, zona Piave, e a Pero: consigliato in particolare il parcheggio della chiesa parrocchiale, poco illuminato in più punti e sempre deserto durante le ore serali.

A Moriago della Battaglia, all'Isola dei morti: direzione Vidor-Pieve di Soligo all'altezza del cimitero di Moriago della Battaglia girare a destra e proseguire per circa 2-3 km quando si arriva al cancello sulla destra c'è un parcheggio grande e buio. L'ideale.

A Nervesa zona greto del Piave. “Da Ponte della Priula prendere per Nervesa. poco prima della località Sant'Antonio -queste le indicazioni- si trova sulla destra uno slargo per parcheggiare e una stradina per scendere verso il Piave. Si cammina 5 minuti e si arriva sul greto. Presenza di gay e bisex, qualche volta coppie naturiste”.

A Crocetta, vicino al semaforo principale che porta a Cornuda, stradina che porta direzione ex grafiche Antiga, nei parcheggi limitrofi.

A Vidor, piccolo Comune del Quartier del Piave l'offerta è variegata e estesa a etero, omosessuali e bisex. I punti “caldi” sono la zona del bosco di Vidor, la spiaggia delle barche sul Piave e naturalmente il parcheggio del cinema a luci rosse di Colbertaldo. “Usare le 4 frecce per segnalare e sempre molta educazione”: raccomanda la guida.

A Casier, in via Basse, parcheggio grande vicino al cimitero comunale e a Dosson, in via delle industrie, zona vicino distributore Dinagas. “Sono passato parecchie volte -riferisce la guida- e ho notato un discreto movimento tutte le sere, il posto è appartato, poca luce e ricco di parcheggi”.

A Conegliano i punti di incontro più gettonati sono il parcheggio della Zoppas Arena, quello del cinema Melies e la zona del parco Rocca. “Capita anche qualche singola... siate educati e rispettosi -si legge- ci sono anche donne mature il venerdì sera e ragazzi sulla 30ina”.

A Ponte di Piave, viene indicata la zona di via Grave e quella sotto il ponte, sulla sinistra proveniendo da Treviso, nell'area del greto del Piave mentre a San Polo la guida consiglia la zona industriale.

A Santa Lucia di Piave frequentatissimi sembrano essere i parcheggi del tiro al piattello (come riferimento un portone blu che conduce verso il Piave) e nel piazzale della zona industriale mentre a Susegana è indicato il parcheggio del centro commerciale Sme.

A Castelfranco sono consigliati i parcheggi dell'Iper e la zona dei campi di calcio di Salvarosa. “Sulla zona sud dell'ipermercato -si legge- c'è il parcheggio dei dipendenti Iper che e collegato con il campo di calcio, di sera dopo le 23 ci sono solo delle coppie per scambi, ma questo solo nel fine settimana”.

Ad Asolo, località Ca Vescovo, lungo la statale che da Montebelluna conduce a Bassano, nei pressi dell'area di servizio Omv, dietro la stazione delle corriere.

A Possagno sono indicate due piazzolle buie a pochi passi dal Tempio del Canova. Altro che “Amore e psiche”.

Ad Altivole, località San Vito. Precisamente dalla strada che da Casella d'Asolo va verso Castelfranco Veneto passando per Riese, dopo la chiesa e si svolta a sinistra (la strada di fronte al mobilificio Cadore) si prosegue per 200 metri e si trova un grande parcheggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento