Ultimo appuntamento di maggio con i martedì al cinema

Anche in questo ultimo martedì di rassegna la programmazione si preannuncia particolarmente ricca sia in città che fuori dalle mura

Aladdin

Con martedì 28 terminano gli appuntamenti del mese di maggio nei cinema di Treviso e provincia con la rassegna “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale di successo organizzato dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, Regione del Veneto. Anche in questo ultimo martedì di rassegna la programmazione si preannuncia particolarmente ricca sia in città che fuori dalle mura.

Tre le proiezioni tra le quali scegliere questa settimana al Multisala Corso. Alle 17.30 inizia “Aladdin” (Avventura, USA 2019, 128’) di Guy Ritchie. Aladdin è un ragazzo poverissimo che campa di espedienti nella città di Agrabah. Durante un furtarello incontra la principessa Jasmine, cui è stato proibito di uscire dal palazzo reale: ma Jasmine vuole conoscere la sua città, e va in giro spacciandosi per la sua ancella Dalia. Quando Aladdin scopre la vera identità della principessa è troppo tardi: ne è già innamorato, ma sa di essere troppo "straccione" per aspirare alla sua mano. Il perfido visir Jafar, stanco del ruolo di eterno secondo e desideroso di impossessarsi del trono del sultano, spedisce Aladdin a rubare una lampada magica che rende chi la possiede potentissimo. Ma dentro la lampada c'è un genio e Jafar ha progetti pericolosi: dunque Aladdin si terrà stretti lampada e genio, con l'aiuto della scimmietta Abu e di un velocissimo tappeto magico. Alle 17.30, 20.00 e 22.00 è protagonista “Dolor y Gloria” (Drammatico, Spagna 2019, 113’) di Pedro Almodóvar. Il film racconta una serie di ricongiungimenti di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto e parla della creazione artistica, della difficoltà di separarla dalla propria vita e dalle passioni che le danno significato e speranza. Nel recupero del suo passato, Salvador sente l’urgente necessità di narrarlo, e in quel bisogno, trova anche la sua salvezza. Alle 20.00 e 21.30 troviamo invece “Essere Leonardo da Vinci - Un'intervista impossibile” (Drammatico, Italia 2019, 80’) di Massimiliano Finazzer Flory e Filippo Feel Cavalca. Due giornalisti di New York e Milano, ignari l'uno dell'altro, per i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo sono alla ricerca di uno scoop. Vedono opere e attraversano i luoghi del Genio tra paesaggi e misteriosi incontri. A Firenze per la prima volta durante uno spettacolo in costume tra frati, turisti e sbandieratori si trovano tracce inaspettate. A Milano si scopre un documento per scoprire chi fosse Leonardo Uomo attraverso un esame scientifico. Giungono nella sua ultima dimora a Clos Lucé e incontrano davvero Leonardo. Viene concessa l'intervista. Le parole del Genio sono autentiche in lingua rinascimentale. Alla fine, Leonardo fugge tra i sotterranei tornando a Vigevano e svelandosi ai personaggi più importanti della sua storia.

Rimanendo in città, al Multisala Edera troviamo, alle 17.40, 20.15 e 22.20, “Domani è un altro giorno” (Commedia, Italia 2019, 100’) di Simone Spada. Giuliano e Tommaso sono amici da trent’anni e li aspettano i quattro giorni più difficili della loro amicizia. Tommaso vive da tempo in Canada e insegna robotica. Giuliano è rimasto a Roma e fa l’attore. Entrambi sono romani “dentro”, seppur con caratteri molto diversi: Giuliano estroverso e pirotecnico, Tommaso riservato e taciturno. Giuliano, l’attore vitalista, seduttore e innamorato della vita è condannato da una diagnosi terminale e, dopo un anno di lotta, ha deciso di non combattere più. Ai due amici di una vita rimane un solo compito, il più arduo, quasi impossibile: dirsi addio. E hanno solo il tempo di un lungo weekend, quattro giorni.

In provincia, il Cinema Cristallo di Oderzo propone, alle 20.00 e alle 22.00, “Parlami di Te” (Commedia drammatica, Francia 2018, 100’) di Hervé Mimran. Alain è un rispettato uomo d'affari e un brillante oratore, sempre in corsa contro il tempo. Nella vita, non concede alcuno spazio alle distrazioni e alla famiglia. Un giorno, viene colpito da un ictus che interrompe la sua corsa e gli lascia come conseguenza una grave difficoltà nell'espressione verbale e una perdita della memoria. La sua rieducazione è affidata a Jeanne, giovane logopedista. Con grande impegno e pazienza, Jeanne e Alain impareranno a conoscersi e alla fine ciascuno, a modo suo, tenterà di ricostruire se stesso e di concedersi il tempo di vivere. Anche al Multisala Verdi di Vittorio Veneto si proietta, alle 17.30, 20.00 e 22.15, “Dolor y Gloria” (Drammatico, Spagna 2019, 113’) di Pedro Almodóvar.

Al Multisala Manzoni di Paese, infine, troviamo, alle 17.30, 20.00 e 22.15, “Copia Originale” (Biografico, USA 2018, 106’) di Marielle Heller, commedia agra ispirata alle memorie della scrittrice Lee Israel. Quando gli editori si orientano su libri sempre più semplici e corrivi, la scrittrice Lee Israel si trova senza lavoro. I suoi tanti volumi dedicati, tra gli altri, a Katharine Hepburn ed Estée Lauder, non la salvano dal tracollo economico. Passa allora a redditizie truffe letterarie: falsifica lettere di celebrità decedute. Falso e originale, copia e collezionismo, riproducibilità intellettuale più che tecnica.

Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala. La rassegna “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema riprenderà martedì 5 novembre 2019. È possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito internet www.agistriveneto.it oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Nuova pizzeria nel cuore di Oderzo: al muro un Van Gogh con 40mila tappi di sughero

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

  • Grave incidente lungo la Feltrina: due uomini rimangono incastrati tra le lamiere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento