Ultraleggero precipita a Nervesa: feriti pilota e passeggero

Un ultraleggero è piombato al suolo mentre gli occupanti tentavano di fotografare un secondo velivolo in fase di atterraggio

NERVESA DELLA BATTAGLIA Una pianta. Potrebbe esserci l’urto di un’ala contro una pianta all’origine di un grave incidente aereo avvenuto martedì pomeriggio sulla pista dell’aeroclub di Nervesa della Battaglia. A precipitare, un biplano d’epoca “De Haviland Tiger Moth”, con a bordo pilota e passeggero, rimasti entrambi feriti.

È stato un miracolo che abbiano riportato solo contusioni ed escoriazioni. Secondo i primissimi accertamenti, il velivolo si sarebbe abbassato e in fase di atterraggio avrebbe urtato una pianta con un’ala non riuscendo più a riprendere quota.

In un primo momento si è pensato al peggio. L’impatto con il suolo è stato piuttosto violento, tanto che il biplano si è completamente accartocciato su un piano erboso. Entrambi gli occupanti sono stati estratti dai vigili del fuoco che si sono precipitati sul posto. Per i rilievi sono intervenuti i carabinieri. Pilota e passeggero sono stati trasportati al pronto soccorso per le cure del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento