Padre separato picchia gli ex suoceri per rivedere la figlia: arrestato

Aggressione folle nel pomeriggio di venerdì 10 agosto a Massanzago, in provincia di Padova. Un quarantacinquenne trevigiano è stato arrestato per lesioni aggravate

RONCADE La voglia di rivedere a tutti i costi la figlioletta, che il tribunale aveva dato in affidamento alla sua ex compagna, ha portato un quarantacinquenne trevigiano a compiere un gesto estremo nel pomeriggio di venerdì 10 agosto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", quando l'uomo è venuto a sapere che la bambina si trovava a casa dei nonni materni per il fine settimana non ha esitato un attimo a salire in macchina e a raggiungere il piccolo paese di Massanzago, in provincia di Padova. Una volta arrivato davanti all'abitazione degli ex suoceri, nonostante venerdì non fosse il suo giorno per stare con la bambina, l'uomo ha scavalcato la recinzione dell'abitazione e ha sfondato la porta di casa chiedendo a gran voce di vedere sua figlia. Gli ex suoceri di 62 e 58 anni, increduli davanti a tanta furia, hanno provato a fermare il trevigiano disposto a tutto pur di rivedere la figlia. In aiuto della coppia è intervenuto anche il figlio dei due ma la violenza del trevigiano sembrava implacabile. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cittadella che, dopo una breve collutazione con il quarantacinquenne, sono riusciti a far ragionare A.F. Il trevigiano è stato arrestato con le accuse di violazione di domicilio e lesioni personali aggravate. I nonni della bambina e l'ex genero del trevigiano sono stati ricoverati in pronto soccorso a Camposampiero dove gli sono state diagnosticate ferite guaribili in una settimana. Un gesto folle che rischia di costare molto caro a questo papà trevigiano. Dopo un'aggressione così grave il tribunale potrebbe valutare nuove disposizioni d'affidamento, impedendo definitivamente all'uomo di rividere la figlia tanto amata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento