Aliante non ritorna alla base come previsto: corpo e velivolo trovati sul Monte Serva

Intorno alle 19 di domenica è scattato l'allarme. Dopo molteplici ore di ricerca nel bellunese, i soccorsi hanno individuato sia il corpo esanime del pilota che il velivolo

CASTELLO DI GODEGO Verso le ore 19 di sabato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato per sorvolare le montagne dell'Alpago, il Col Visentin e il monte Serva in conseguenza di un segnalazione sul mancato rientro di un aliante, con a bordo il pilota 59enne Angelo Moresco di Castello di Godego (titolare della concessionaria Mar Auto), decollato nel primissimo pomeriggio di sabato dall'aeroporto Aeroclub Arturo Dell'Oro di Belluno. Insieme all'elisoccorso è stato allertato anche il Soccorso alpino dell'Alpago, visto che l'ultimo ponte telefonico agganciato dall'uomo è stato quello di Tambre. I soccorritori intervenuti in zona si sono poi mossi anche con le auto nelle valli principali e hanno provato a guardare con i binocoli i pendii di Dolada e Teverone, senza però alcun risultato, come anche l'esito delle ricognizioni dell'elicottero del Suem e dei vigili del fuoco. Secondo quanto però dichiarato dai carabinieri, anche loro sul posto, le ricerche dell'aliante sono terminate sul Monte Serva nella tarda mattinata di lunedì con, purtroppo, il ritrovamento dell'aliante e del corpo esanime del pilota.

unnamed-71-62-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento