Camminano sul greto del Piave e trovano una bomba della Grande Guerra

L'allarme nel pomeriggio di domenica 28 giugno a Ponte della Priula, frazione di Susegana, sotto il ponte riaperto dopo i lavori di manutenzione. Sul posto gli artificieri

Il ponte sul Piave a Ponte della Priula (Immagine d'archivio)

Mentre stavano facendo una passeggiata in riva al Piave, nella frazione di Ponte della Priula a Susegana, alcuni passanti si sono accorti che, a poca distanza dai pilastri del viadotto, c'era una bomba inesplosa della Prima Guerra Mondiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", il ritrovamento è avvenuto nel pomeriggio di domenica 28 giugno. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che, dopo i rilievi del caso, ha informato anche gli artificieri che hanno deciso di sotterrare l'ordigno in attesa di poterlo rimuovere e disinnescare in totale sicurezza nelle prossime ore. Nonostante lo spavento per essersi trovati a pochi metri da una bomba inesplosa, i passanti e le forze dell'ordine presenti sul posto sono riusciti ad agire con grande discrezione e molti bagnanti arrivati domenica in riva al Piave non si sono nemmeno accorti di quanto stava accadendo. La pericolosità dell'ordigno inesploso è stata ritenuta piuttosto bassa e, per questo motivo, non è stato subito disinnescato sul posto ma sotterrato in via precauzionale in attesa della rimozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento