Asta per Antenna Tre, rigettata la proposta di Reteveneta, ora si tratta

Il giudice ha valutato "inefficace" la proposta presentata da Filippo Jannakopulos lasciando aperta una via d'uscita: la trattativa privata. La prossima settimana è previsto un nuovo incontro

TREVISO Il giudice chiamato a valutare l'offerta presentata da Reteveneta per rilevare Antenna Tre ha ritenuto "inefficace" la proposta, inferiore della base d'asta (era fissata a un milione e 400mila euro, in busta un milione e 70mila euro ). Per salvare l'emittente di San Biagio di Callalta ed evitare il fallimento il giudice ha lasciato solo uno spiraglio cioè quello della trattativa privata tra Thomas Panto e Filippo Jannacopulos. In settimana si dovrebbe svolgere già una prima riunione tra le parti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento