E' scomparso Antonio Renosto, uno dei volti storici della DC

Si è spento nella notte tra il 23 dicembre e la Vigilia nella casa di riposo di Santa Bona, aveva 91 anni. Nel dopoguerra contribuì alla ricostruzione di Treviso. Giovedì i funerali

TREVISO Si è spento all'età di 91 anni, nella notte tra il 23 e il 24 dicembre presso la casa di riposo di Santa Bona, a pochi passi da dove viveva, Antonio Renosto. Era stato, nel dopoguerra, uno dei volti più noti della Democrazia Cristiana e contribuì alla ricostruzione di Treviso dopo il conflitto bellico. Il funerale sarà celebrato alle 14.30 di giovedi 29 dicembre. Partito in Libia con la famiglia, durante il ventennio fascista, fece ritorno nella Marca nel periodo della guerra civile e venne incaricato dal Vescovo per fare da mediatore tra truppe di occupazione e partigiani. Poi l'impegno nella polizia e quindi in politica, aiutando la gente e portando le istanze del popolo ai vertici della DC.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento