Architetti trevigiani: quale il ruolo della professione nei processi contemporanei?

L’incontro si svolgerà venerdì 15 dicembre alle 17 nel Salone dei Trecento di Treviso e porrà l'attenzione sull’internazionalizzazione della professione dell'architetto e sui concorsi di architettura

TREVISO Il neoeletto Consiglio degli architetti della provincia di Treviso, insediatosi a settembre 2017, presenta ORDINE_TREVISO_ARCH_TALK, il primo di una serie di eventi dedicati al futuro e al ruolo della professione all’interno dei processi progettuali contemporanei. L’incontro si svolgerà venerdì 15 dicembre alle 17 nel Salone dei Trecento di Treviso e porrà l'attenzione sull’internazionalizzazione della professione dell'architetto e sui concorsi di architettura. Interverranno: Leonardo Gori (ESA engineering), Alfonso Femia (AF517), Carlo Barel (Maeg Spa Costruzioni), Maria Cristina Piovesana (Unindustria Treviso), Paola Pierotti (giornalista PPAN). Ospiti i genitori di Marco Gottardi, il giovane architetto morto con la fidanzata Gloria Trevisan, architetto anche lei, nel rogo della Grenfell Tower di Londra: il padre e la madre di Marco presenteranno la fondazione GRENFELLOVE Marco e Gloria.

L’obiettivo del primo evento pubblico organizzato dal nuovo Consiglio dell’Ordine degli Architetti trevigiani è quello di costruire un luogo di scambio dove incontrare e sovrapporre le singole esperienze professionali e stabilire una forma di confronto attiva sul ruolo e le possibilità dell’architetto, intendendo tali processi non come forme statiche e consolidate, ma ricerche in mutazione continua. L'evento si svolgerà all'interno della città di Treviso, a Palazzo dei Trecento con una diretta live all'esterno proprio per coinvolgere anche parte della cittadinanza che, grazie al racconto diretto di alcuni professionisti, potrà conoscere processi progettuali messi in atto in altre città. L'Ordine degli architetti intende promuovere la diffusione dell'utilizzo dello strumento del concorso per una costruzione democratica e partecipata della città, basata sul confronto tra diverse proposte e soluzioni progettali e non sul nome del progettista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Ordine degli architetti della provincia di Treviso e la FOAV Federazione Ordine Architetti del Veneto intendono far conoscere e promuovere la fondazione Grenfellove Marco e Gloria perché ne condividono gli scopi e le finalità. “All'interno dell'evento ORDINE_TREVISO_ARCH_TALK - spiega il presidente Marco Pagani- il ricordo di Marco e Gloria, due giovanissimi volenterosi e appassionati colleghi che lavoravano a Londra, è sentito con particolare commozione. II lavoro all'estero’, a partire proprio dai giovani che si affacciano alla professione di architetto, è ormai una delle tappe imprescindibili del percorso professionale. L’OAPPC di Treviso intende, anche attraverso le azioni della fondazione Grenfellove Marco e Gloria, sostenere le giovani generazioni attente alla tutela del territorio, dell'ambiente, dell'architettura e i neoiscritti che si affacciano con entusiasmo e atteggiamento costruttivo alla professione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento