Arrestato 38enne marocchino: in auto aveva mezzo chilo di hashish

I carabinieri lo hanno bloccato con un'operazione a tenaglia mentre cercava di fuggire in auto. Smerciava in tutta la Sinistra Piave

CAERANO SAN MARCO - Smerciava la droga in tutta la Sinistra Piave, ad Alano e a Quero nel bellunese, ma i carabinieri lo hanno arrestato per spaccio di stupefacenti conducendolo poi nel carcere Baldenich di Belluno.

Come riporta "il Gazzettino", si tratta del 38enne marocchino A.K. di Caerano San Marco, fermato nei giorni scorsi dai carabinieri di Montebelluna nei pressi del Cerd cittadino ormai da tempo preda dei ladri. Al controllo dei militari però il 38enne è risultato incensurato e con piccoli precedenti per reati contro il patrimonio, nulla che potesse giustificare un suo arresto o un'ispezione al suo veicolo. Alcuni giorni dopo però la stessa pattuglia, durante un giro di perlustrazione nella zona industriale di Pederobba, ha notato la stessa auto e lo stesso uomo fermati precedentemente e insospettiti da quella presenza hanno deciso di seguire da lontano il tragitto del mezzo.

Dopo qualche minuto però il 38enne si è accorto di essere seguito e ha provato ad accelerare per seminare i militari al seguito, senza però riuscirci. A quel punto, essendo ormai chiaro che qualcosa non andasse, la gazzella ha richiesto l'intervento di una pattuglia di Feltre che si trovava in quel momento a Quero e che in pochi minuti ha raggiunto i colleghi a Pederobba con i quali ha messo in atto un'operazione a tenaglia per fermare l'uomo alla guida. Trovatosi quindi bloccato sia anteriormente che posteriormente, l'uomo ha dovuto desistere dal tentativo di fuga e sottostare ai controlli dei carabinieri che nel bagagliaio hanno poi trovato un pacchetto da mezzo chilo di hashish nascosto tra alcune coperte. A quel punto inevitabili per lui le manette ai polsi e il trasporto nel carcere più vicino in attesa della convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento