Tenta di estorcere denaro ai propri genitori per comprare la droga: loro lo fanno arrestare

Esasperati dalle richieste del figlio, sempre più violento con loro, due cinquantenni di Zero Branco sono stati costretti a far intervenire in casa i carabinieri

Per un mese ha continuato, a più riprese, a picchiare i propri genitori per estorcere loro i soldi per comprare la droga. E' successo in una famiglia di Zero Branco dove il papà di 56 anni e la mamma di 58 hanno dovuto far intervenire in casa propria, nei giorni scorsi, i carabinieri per cercare di calmare il loro figlio 24enne che, per l'ennesima volta, era andato in escandescenze. All'arrivo dei militari, però, il ragazzo non solo ha continuato ad inveire contro i suoi genitori, ma ha pure aggredito i carabinieri che erano presenti. Per questo motivo il giovane è stato arrestato per aggressione a pubblico ufficiale ed è stato denunciato alla Procura per estorsione continuata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento