La loro storia d'amore finisce, lui però la perseguita e la picchia: arrestato un 47enne

La vicenda vede protagonista, suo malgrado, una 30enne coneglianese. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è accusato di maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale

Un arresto per resistenza a pubblico ufficiale e due denunce per violazione di domicilio e maltrattamenti. Queste le accuse mosse ad un 47enne coneglianese che, nella notte tra giovedì e venerdì, si è recato presso l'abitazione dell'ex compagna 30enne finendo per aggredirla fisicamente in maniera violenta, tanto che la stessa è stata costretta a far intervenire i carabinieri. I militari, una volta sul posto, hanno inoltre dovuto a lungo operare per calmare il 47enne che, nonostante la loro presenza, continuava ad inveire e prendere a schiaffi la povera malcapitata. Come riportano i quotidiani locali, l'uomo era già conosciuto alle forze dell'ordine per altri reati ed era anche stato oggetto di un provvedimento di allontanamento dalla città di Conegliano, ma nonostante ciò ha comunque deciso di recarsi presso l'abitazione della ex fidanzata per malmenarla, come già più volte successo anche in passato. Il 47enne è quindi immediatamente finito in manette e ora si trova in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento