Fermato il pusher "dei giovani" a Castelfranco: in tasca aveva marijuana, hashish ed ecstasy

I carabinieri in borghese lo hanno fermato in via Altopiano mentre si trovava nella sua auto in attesa di clienti. Il 37enne in casa aveva anche 60 bottigliette di metadone pronte alla vendita

Il materiale sequestrato al pusher

E' stato finalmente arrestato quello che era considerato il pusher "dei giovani" a Castelfranco Veneto. Nelle scorse ore infatti, a seguito di  un'operazione dei carabinieri contro lo spaccio agli studenti, un 37enne castellano è stato arrestato dai militari in borghese mentre si trovava nella sua auto in via Altopiano, in attesa di possibili clienti. Trovato in possesso di piccole dosi di marijuana, hashish ed ecstasy, oltre a 50 euro, il pusher è stato immediatamente arrestato. Successivamente, dalla perquisizione della sua abitazione sono state scoperte una sessantina di bottigliette contenenti metadone e pronte alla vendita. Per questo motivo il 37enne sabato mattina è comparso di fronte al giudice, per il processo per direttissima, il quale lo ha condannato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Travolto e ucciso da un treno, la morte di Marco Cestaro fu un suicidio

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento