Arrestato uno dei responsabili della rapina al furgone portavalori di Preganziol

L'uomo aveva inscenato la rapina con lo scopo di sottrarre dal furgone della CIVIS una somma di denaro pari a 800 mila euro. Le indagini, per risalire agli altri complici, sono ancora in corso di svolgimento

TREVISO Nella giornata di venerdì, a seguito di una lunga attività d’indagine, gli investigatori della questura di Treviso hanno messo le manette ad uno dei responsabili della rapina al furgone portavalori avvenuta a Preganziol, lo scorso mese di luglio. L'uomo arrestato, un dipendente della ditta di Vigilanza CIVIS, grazie alla collaborazione di altri complici, al momento non ancora identificati, aveva inscenato una rapina allo scopo di sottrarre dal furgone della CIVIS un considerevole quantitativo di danaro, pari a 800 mila euro.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Al momento del sequestro del furgone, l'uomo avrebbe finto di essere stato sequestrato, consentendo così ai suoi complici di fuggire. Nel corso dell’operazione, sono state denunciate altre tre persone e perquisite numerose abitazioni nelle città di Napoli, Foggia e Mestre. Le indagini, per risalire agli altri protagonisti della rapina, sono ancora in corso di svolgimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento