Trafficante di eroina latitante arrestato, si nascondeva a Casella d'Asolo

Fermato dai carabinieri un malvivente albanese di 24 anni mentre passeggiava tranquillamente per strada: deve scontare una pena di due anni e mezzo. Ora è in cella a Santa Bona in attesa dell'estradizione

Una pattuglia dei carabinieri

Un cittadino albanese di 24 anni è stato arrestato nella serata di giovedì dai carabinieri della stazione di Asolo. Lo straniero, fermato per un normale controllo mentre stava passeggiando per strada, era ricercato da tempo: deve scontare una pena di due anni e mezzi di reclusione per traffico di eroina. La sentenza era stata emessa dal tribunale di Durazzo nel 2015. Lo straniero, diventato nel frattempo latitante, era fuggito in Italia, nella Marca, dove viveva come senza fissa dimora, facendo piccoli lavori saltuari. Attualmente il 27enne si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona a Treviso, in attesa dell'estradizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento