Trafficante di eroina latitante arrestato, si nascondeva a Casella d'Asolo

Fermato dai carabinieri un malvivente albanese di 24 anni mentre passeggiava tranquillamente per strada: deve scontare una pena di due anni e mezzo. Ora è in cella a Santa Bona in attesa dell'estradizione

Una pattuglia dei carabinieri

Un cittadino albanese di 24 anni è stato arrestato nella serata di giovedì dai carabinieri della stazione di Asolo. Lo straniero, fermato per un normale controllo mentre stava passeggiando per strada, era ricercato da tempo: deve scontare una pena di due anni e mezzi di reclusione per traffico di eroina. La sentenza era stata emessa dal tribunale di Durazzo nel 2015. Lo straniero, diventato nel frattempo latitante, era fuggito in Italia, nella Marca, dove viveva come senza fissa dimora, facendo piccoli lavori saltuari. Attualmente il 27enne si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona a Treviso, in attesa dell'estradizione.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento