Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

Dramma giovedì mattina ad Asolo per l'improvvisa scomparsa di Irene Chiastrini. A lanciare l'allarme ai carabinieri è stata un'amica con cui la donna aveva un appuntamento. Purtroppo inutili i soccorsi dei medici del Suem 118

Irene Chialastri

Un malore, forse un infarto o un aneurisma. Sarebbero queste le cause della morte, improvvisa, di una 46enne che ha perso la vita nella tarda mattinata di giovedì a Villa d'Asolo. Irene Chialastri è stata vista per l'ultima volta in vita dal figlio 17enne, a cui aveva poco prima preparato la colazione. Poco dopo le 11 il suo corpo privo di vita è stato trovato dai carabinieri di Asolo, allarmati da un'amica della donna, preoccupata perchè non riusciva a mettersi in contatto con lei. Avevano un appuntamento al quale la 46enne non si era presentata ed il telefono suonava a vuoto. Il cadavere della donna si trovava in bagno: il malore che l'ha uccisa non le ha lasciato scampo, senza possibilità di chiedere aiuto. La data del funerale sarà fissata nelle prossime ore. Lascia i genitori Elena e Franco, un figlio, e la sorella Letizia che vive a Firenze. Irene, separata dal marito da alcuni anni, viveva a Villa d'Asolo da più di vent'anni ed era molto ben inserità nella vita della comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

68926917_10214974517186138_7975619007266947072_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento