In cella banda specializzata in assalti ai portavalori: sono gli autori del colpo in A27

Otto arrestati, tutti di Cerignola, per un assalto a Fauglia (Pisa). Una motrice impiegata in quel blitz, guidata da uno dei banditi, è stata utilizzata anche a San Biagio il 18 ottobre scorso

PISA Hanno trasformato l'autostrada in uno scenario di guerra per rubare circa 6 milioni di euro. Quel colpo fallì e stamani, mercoledì 30 agosto, sono stati arrestati in 8 dalla Polizia, con la disposizione della misura cautelare in carcere. L'assalto a due portavalori blindati della BTV Mondialpol fu eseguito il 30 settembre 2016 sulla A12, all'altezza di Fauglia. Gli uomini finiti in manette sono tutti originari di Cerignola, provincia di Foggia, luogo dove è stata eseguita l'operazione di cattura con circa 200 agenti impiegati.

Gli arrestati sono: Antonio Braschi (39 anni), Cosimo Attila Cirulli (27 anni), Pasquale Matera (40 anni), Gennaro Lorusso (39 anni), Damiano Carlucci (46 anni), Pasquale Saracino (43 anni), Giuseppe Stefanelli (34 anni), Matteo Lagrasta (43 anni). Fra i reati contestati quelli di rapina aggravata e tentata, detenzione e porto illegale di armi comuni da sparo e da guerra, ricettazione.

La banda avrebbe assaltato anche i portavalori della Civis lungo la A27, lo scorso 18 ottobre, nel territorio di San Biagio di Callalta. A provare che la matrice sia la stessa anche la presenza di una motrice che era stata utilizzata sia per il viaggio di ritorno dal colpo in Toscana che nella Marca per mettere a segno il colpo. In quell'occasione una guardia giurata restò ferita ed il blitz parzialmente fallì: dei 4,2 milioni presenti nel portavalori sparì una somma un milione di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento