Attraversamento pedonale di via Venier: "Garantire la sicurezza di bambini e genitori"

Il vicesindaco di Treviso Roberto Grigoletto: "Diamo una risposta a un problema annoso. Con il comandante della Polizia Locale valuteremo controlli mirati e sanzioni”

TREVISO “Diamo risposta a un problema annoso. La sicurezza di bambini e famiglie è prioritaria”. Queste le parole del vicesindaco e assessore alla sicurezza del Comune di Treviso Roberto Grigoletto in merito all’intervento, che verrà approvato nei prossimi giorni dalla giunta, di messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale di via Venier in corrispondenza della scuola materna Frà Claudio. La problematica è nota: i genitori per il ritiro dei bambini utilizzano l’area di sosta presente in via degli Stretti, usata per una delle linee Pedibus della scuola primaria Manzoni dovendo sfruttare l’attraversamento pedonale che ha una lunghezza di 10 metri.

“Oltre a questo capita con troppa frequenza che automobilisti a dir poco irresponsabili, sulla stessa via Venier, proprio all’altezza del passaggio pedonale e di fronte alla scuola materna, decidono di andare in corsia di sorpasso rischiando più volte di investire i pedoni – sottolinea il vicesindaco - Per questo di concerto con l’assessore alla mobilità Ofelio Michielan e con gli  uffici abbiamo predisposto un intervento urgente che prevede la riduzione della sezione stradale in corrispondenza degli attraversamenti pedonali con l’avanzamento dei marciapiedi così da ridurre la lunghezza dell’attraversamento pedonale di via Venier da 8,30 a 7 metri e quella di via degli Stretti da 10 a 5,50 metri”.

L’intervento implicherà un miglioramento della sicurezza grazie alla minore lunghezza del percorso in cui i pedoni sono esposti al rischio di investimento lungo l’attraversamento, alla maggiore visibilità dei pedoni da parte delle auto e viceversa e alla sensibile riduzione di velocità che sarà indotta dal restringimento della sezione stradale.

“Valuteremo con il Comandante della Polizia Locale di predisporre, negli orari di entrata e di uscita dalla scuola materna, controlli mirati e sanzioni per quegli automobilisti che, incuranti della pericolo e dalla guida spregiudicata spregiudicata, attentano alla incolumità di bambini e accompagnatori. Non esiste alcun tipo di giustificazione né di attenuante. Il Comune interverrà quindi sia sul piano della modifica viaria sia su quello della sanzione”, chiude Grigoletto.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento