Segusino "sogna" un bancomat...ma è un pesce d'aprile

"Apre un bancomat qua da noi!" - recita un fantomatico cartello affisso in alcune zone del paese a firma della "Cassa Rurale Valli di Primiero e Vanoi". La bufala è stata presto smascherata

SEGUSINO "Apre un bancomat qua da noi!" - recita un fantomatico cartello affisso in alcune zone del paese a firma della "Cassa Rurale Valli di Primiero e Vanoi". Il paese ha festeggiato però solo poche ore il ritorno di uno sportello bancomat in comune: la bufala è stata presto smascherata. A confermarlo è il sindaco di Segusino Gloria Paulon - come riporta il Gazzettino di Treviso. La foto di questo cartello, dalle forme e sembianze non del tutto regolari, aveva già fatto il giro del web. Un piccolo comune - senza uno sportello automatico dopo la chiusura del bancomat dell'Unicredit - che sperava in questa "prossima apertura" purtrotto rivelatasi una bufala di primavera.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento