Benetton rugby: la lotteria di beneficenza raccoglie quattromila euro per l'ospedale

Si è chiusa con un grandissimo risultato l'iniziativa benefica portata avanti dalla squadra trevigiana in collaborazione con l'Ulss trevigiana. Per la vincitrice un uovo da 30 chili

TREVISO Si è conclusa nelle scorse ore la lotteria di beneficenza organizzata dal Benetton Rugby in collaborazione con l’azienda villorbese Raky srl all’avanguardia nella produzione di cioccolato, torrone, croccantini e mostarde.

Così allo Stadio Monigo, nell’intervallo del diciannovesimo round di Guinness PRO14 tra i Leoni e i Dragons, è stata estratta la fortunata vincitrice dell’uovo di Pasqua gigante (30 chili di ciocciolato) e personalizzato messo in palio come primo premio della lotteria. Partita lo scorso 13 marzo, in meno di un mese la raccolta, grazie al supporto dei giocatori della prima squadra che si sono mobilitati per la vendita dei biglietti ed alla preziosa sensibilità di coloro che hanno contribuito, ha raggiunto quota di quattromila euro. Una cifra importante e sostanziosa che verrà interamente devoluta al reparto pediatrico dell’Ospedale di Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A consegnare l’assegno al direttore generale Francesco Benazzi, ci ha pensato il presidente biancoverde Amerino Zatta che ha così dichiarato: “Il nostro sport si conferma ancora una volta colmo di solidarietà verso chi ne ha maggiormente bisogno. Un mese fa abbiamo deciso di approfittare della Pasqua per attivarci con una nuova iniziativa in favore dei piccoli e delle piccole pazienti ricoverate presso l’ospedale Cà Foncello di Treviso, il risultato è stato veramente fantastico. Ringraziamo l’azienda Raky per il supporto e i tantissimi che hanno acquistato il biglietto aiutandoci a raggiungere questa importante cifra”. “Il Benetton Rugby è ormai di casa all’ospedale di Treviso. Da anni è partner in diverse iniziative mirate all’umanizzazione dell’ambiente ospedaliero, stando vicino ai pazienti; soprattutto a quelli più piccoli. Non possiamo che dire grazie per queste iniziative, non ultima questa, mirata al sostegno della pediatria che ha raggiunto un importo veramente considerevole. Il rugby è il gioco di squadra per eccellenza ed è bello vedere come questo gioco veda Benetton Rugby e Ulss 2 verso una meta della quale beneficeranno i nostri piccoli pazienti” ha commentato il direttore Benazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laurea in Medicina a Treviso: Governo impugna la legge del Veneto

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

  • A 25 anni rileva un ristorante e apre una pizzeria per giovani e famiglie

  • Ricerche sui terremoti, trevigiano premiato dall’ETH di Zurigo

  • Malore fatale mentre è a casa dell'amico, muore a 23 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento