Prosecco: blitz dei Nas in due cantine della Marca

Sotto accusa una cantina di Refrontolo e una di Vidor per aver utilizzato zuccheri, acidi forti e minerali con lo scopo di aumentare il grado zuccherino del celebre vino bianco

Foto d'archivio

REFRONTOLO Emergono nuovi dettagli sull'importante operazione che, nella giornata di sabato 29 settembre, ha portato i Nas di Treviso a compiere due grosse perquisizioni nelle cantine della Marca.

Secondo quanto riportato dal sito Vinialsupermercato.it, a finire nel mirino delle forze dell'ordine sarebbero state le cantine ColSaliz di Refrontolo e Spagnol Col del Sas di Vidor. Nelle due aziende agricole i carabinieri avrebbero trovato zuccheri, acidi forti e minerali utilizzati per aumentare il grado zuccherino del Prosecco in un'annata con livelli di gradi Babo generalmente bassi. A finire sotto sequestro ci sarebbero duemila chilogrammi di zuccheri, trenta chili di acido tartarico e tre litri di acido solforico, oltre al mosto in fermentazione e al vino nuovo non dichiarati all’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari. Per il momento le indagini nelle due cantine non sono ancora concluse. Nessuna delle due aziende è stata sanzionata ma la Col del Sas di Vidor avrebbe ricevuto una diffida dopo il sequestro della documentazione relativa ai mosti della vendemmia 2018. Nessun nuovo commento arriva invece dai titolari dell’azienda agricola ColSaliz di Refrontolo che, nelle ore immediatamente successive al blitz dei carabinieri, avevano minimizzato l'operazione etichettandola come un normale controllo di routine effettuato per una dimenticanza di zuccheri e acido solforico lasciati in un deposito dell'azienda. La parola finale sulla vicenda spetterà ora ai carabinieri dei Nas al comando del colonnello Vincenzo Nicoletti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento