Malore fatale lungo il sentiero, muore un 66enne

Tragedia in mattinata sul percorso che conduce a malga Val de Poise. Poche ore dopo la morte di Oscar Andriollo anche il cugino Daniele Lunardon è stato stroncato da un infarto

L'intervento dell'elicottero del Suem 118

Tragedia sul Grappa nella mattinata di mercoledì 19 dicembre, poco dopo le ore 9.45. A Borso, tra campo Croce e campo Sologna, sul percorso che conduce a malga Val de Poise, un 66enne del luogo, Oscar Andriollo, è morto a causa di un malore, probabilmente un infarto. L'uomo è stato soccorso dai medici del Suem di Crespano del Grappa ma purtroppo è spirato nonostante i numerosi tentativi per rianimarlo. Sul posto era stato inviato anche l'elicottero del Suem di Treviso che è però rientrato alla base senza atterrare.

Il caso ha voluto che poche ore dopo, verso le 13, il cugino di Andriollo, il settantenne Daniele Lunardon sia stato stroncato a sua volta da un infarto. I due parenti sono morti a distanza di poche ore l'uno dall'altro. Lunardon non aveva ancora ricevuto la notizia della morte del cugino sul Grappa quando è stato colpito da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo mentre si trovava nella sua abitazione. Inutili, anche in questo caso, i tentativi del Suem di rianimare il settantenne. L'uomo era morto sul colpo.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Lega, è partita la corsa alla poltrona di Zaia

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento