Muore in casa ma nessuno se ne accorge, il cadavere ritrovato dai vigili del fuoco

Tragica scoperta nella mattinata di lunedì per i vigili del fuoco di Treviso, intervenuti in un'abitazione di via Barco. Qui hanno trovato il corpo in putrefazione di un 50enne della zona

ALTIVOLE Nessuno aveva più ricevuto sue notizie ormai da diverse settimane e così i vicini di casa di un cinquantenne residente in via Barco ad Altivole, si sono insospettiti per quella lunga e preoccupante assenza e hanno pensato di avvertire i vigili del fuoco per capire che fine avesse fatto l'uomo.

Quando i soccorritori sono giunti sul posto, intorno alle ore 10 di lunedì mattina, si sono trovati davanti una scena a dir poco tragica. L'uomo era riverso a terra, sul pavimento di una delle stanze di casa. Il corpo, ormai in putrefazione, era vegliato dai due cani di proprietà della vittima che sono rimasti sempre vicini al loro padrone anche dopo la sua scomparsa. L'uomo, probabilmente stroncato da un malore improvviso nei giorni scorsi, non ha fatto in tempo ad avvisare nessuno e così, vivendo una vita solitaria, è passato diverso tempo prima che qualcuno scoprisse la tragica fine che il cinquantenne aveva fatto. Ai medici arrivati sul posto non è restato altro da fare che constatarne il decesso. Sul posto anche gli uomini delle forze dell'ordine per i rilievi del caso e le operazioni di rimozione della salma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento