Suicidi: affiora dal lago di Castagnole cadavere di un 81enne

Un 81enne di Castagnole si è tolto la vita gettandosi nel lago artificiale della ditta di costruzioni "Biasuzzi". Il suo corpo è stato recuperato alle 4 di giovedì mattina

Ieri mattina, le acque del lago artificiale della ditta "Biasuzzi", a Castagnole di Paese, hanno restituito il corpo senza vita di un ottantunenne del posto.

L'uomo, che da tempo era affetto da un male incurabile, si era allontanato da casa mercoledì. I familiari avevano lanciato l'allarme ed erano iniziate le ricerche. E proprio i suoi cari, ieri mattina alle 4, hanno rinvenuto il suo cadavere.

Dopo gli accertamenti di rito, i Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno chiarito che si è trattato di un suicidio, probabilmente meditato da tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento