Possagno: trovato un cadavere vicino al tempio del Canova

Il corpo, carbonizzato, era sotto un mucchio di pietre e in avanzato stato di decomposizione. Appartiene a un uomo. Il cranio fracassato

POSSAGNO Un cadavere carbonizzato in avanzato stato di decomposizione. È quanto è stato trovato giovedì pomeriggio sotto un mucchio di pietre a Possagno, a pochi passi dal tempio del Canova, da un taglialegna. Un rinvenimento drammatico su cui ora le forze dell’ordine stanno cercando di fare luce.

Sul posto, una volta ricevuta la segnalazione, sono intervenuti i carabinieri che stanno indagando sulla vicenda. Sarebbe stato un boscaiolo a lanciare l’allarme da dietro il tempio, lungo un sentiero che porta sulle alture a nord dell'abitato. L’area è stata recintata per consentire agli investigatori di effettuare i rilievi.

Da una prima analisi sommaria effettuata dal medico legale, il corpo apparterrebbe a un uomo e risulterebbe carbonizzato e con il cranio fracassato. Sarà necessaria comunque un’autopsia per stabilire le reali cause del decesso che, alla prima occhiata, ha tutta l’aria di essere sopraggiunto per omicidio. La morte, dalle prime verifiche, potrebbe essere avvenuta circa una settimana fa. Non si conosce ancora l'identità della vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento