Giallo sulla Restera: ancora senza nome il cadavere trovato lungo il Sile

Tragica scoperta nella mattinata di domenica. Il corpo di un uomo bianco è stato trovato in un'area industriale abbandonata. L'autopsia è prevista per martedì

SILEA Domenica d'orrore a Silea, dove il cadavere di un uomo è stato ritrovato in un'ex zona industriale, abbandonata ormai da molto tempo, da uno degli avventori di un locale della zona. Una vicenda terribile, piena di punti oscuri, ancora da chiarire.

Quel che si sa per certo è che la vittima è un uomo bianco, non ancora identificato. Il suo corpo è stato ritrovato in un edificio abbandonato di via Alzaia sul Sile. Sul corpo diverse fratture, compatibili con un possibile atto autolesionistico, che non sarebbero riconducibili ad una morte violenta, anche se la pista dell'omicidio non è ancora stata scartata del tutto dalle ipotesi. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri di Treviso che hanno avviato le indagini per scoprire le cause che hanno provocato il decesso dell'uomo. Di certo le temperature rigide di questi giorni hanno permesso al cadavere di conservarsi in buone condizioni. Non è escluso quindi che il decesso sia avvenuto già diverse ore fa e non nella notte tra sabato e domenica. La zona di via Alzaia, sempre molto frequentata la domenica mattina da numerosi runners che vanno a correre lungo le rive del Sile, si è trasformata in una tragica scena del crimine. Nuovi aggiornamenti sulla vicenda sono attesi nel corso delle prossime ore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento