Cittadella Appiani, la Camera di Commercio resta in piazza Borsa

L'ente ha deciso di accogliere la richiesta dei dipendenti e dello stesso presidente Tognana e non trasferirsi all'Appiani. Il trasloco sarebbe stato troppo costoso

La Camera di Commercio resta dov'è: in piazza Borsa. L'ente ha deciso di congelare il trasloco all'Appiani, la cittadella delle istituzioni di Fondazione Cassamarca.

L'idea di cambiare sede non piaceva ai dipendenti e nemmeno al presidente, Nicola Tognana, e i costi del trasloco hanno convinto la Camera di Commercio a mettere la retromarcia.

Il cambio di rotta dell'ente camerale, se piace ai chi vi lavora, sarà probabilmente mal digerito da Provincia, Comune e Fondazione, coinvolte nell'operazione, e rischia di incrinare i già precari rapporti tra gli enti.

La decisione è stata resa nota, come riporta La Tribuna di Treviso, venerdì scorso, in occasione dell'approvazione del preventivo economico per il 2013. Il consiglio, su proposta della giunta, ha deciso di ricorrere agli avanzi patrimonializzati per incrementare la capacità di intervento a favore dell’economia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento