San Biagio di Callalta: Alberto Cappelletto confermato alla guida della città

Il sindaco uscente della lista civica Sinergia Sanbiagese è riuscito ad avere la meglio sul rivale Andrea Catto della coalizione di centro-destra conquistando il 61,18% dei voti

SAN BIAGIO DI CALLALTA Alberto Cappelletto resta alla guida del comune di San Biagio aggiudicandosi la complicata sfida contro il candidato di centrodestra Andrea Catto, fermatosi al 38,81% di voti. 

Gli elettori del comune trevigiano hanno preferito la continuità al cambiamento e hanno espresso oltre il 60% (61,18% il risultato finale) di preferenze nei confronti del primo cittadino uscente, alfiere della lista civica Sinergia Sanbiagese. Un risultato raddoppiato rispetto alle precedenti elezioni quando i voti presi da Cappelletto erano stati 1600. Quest'anno sono stati all'incirca 3200, un risultato davvero importante che il primo cittadino ha commentato con queste parole: "E' una vittoria che mi riempie di orgoglio. Il mio ringraziamento va a tutta la cittadinanza che ha saputo capire e apprezzare il lavoro svolto in questi anni. Da domani ci aspetta un impegno da mantenere nei confronti di tutti i cittadini di San Biagio per continuare a migliorare sempre di più la nostra città".

WhatsApp Image 2018-06-11 at 02.21.47-2-2

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento