Operaia Electrolux trovata morta in casa, colleghi in lutto

Stabilimento di Susegana piange la scomparsa di Daniela Predebon a soli 57 anni. Addetta del settore pre-montaggio linea 1, è stata rinvenuta senza vita nella sua abitazione a Carbonera

Tragiedia nella serata di ieri, martedì 11 dicembre. Daniela Predebon, operaia di 57 anni, è stata trovata senza vita nella sua abitazione di Carbonera. Una notizia che ha lasciato senza parole i colleghi dello stabilimento Electrolux di Susegana dove la donna lavorava ormai da diversi anni

Insieme al marito era stata una figura di grande rilievo all'interno della sigla sindacale Flc Cgil, sempre pronta a difendere i diritti dei lavoratori dello stabilimento trevigiano. «Non esistono modi adeguati per esprimere i sentimenti di grande cordoglio e profonda tristezza che proviamo in questo momento» commentano oggi i lavoratori dell'Electrolux. Daniela, operaia addetta al premontaggio linea 1, era stimata e amata da familiari e compagni di lavoro. «Ci sono parole che non vorresti mai scrivere e questo è uno di quei momenti - scrivono i suoi colleghi - Che questo nostro silenzioso abbraccio collettivo ti accompagni nel tuo ultimo viaggio».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore durante l'ora di educazione fisica, muore studente 14enne

  • Si schianta contro un'auto mentre è in bicicletta: morto un ciclista 40enne

  • Morto a scuola a 14 anni: la madre ricoverata in ospedale per un malore

  • Il figlio muore per una malattia rara, padre si toglie la vita

  • Gita a Venezia con la scuola, mezza classe non scende dal treno di ritorno

  • Incidente mortale mentre sta andando a lavoro, muore padre di due bimbe

Torna su
TrevisoToday è in caricamento